close
legale

I rimproveri della DEA ai giornalisti

La DEA critica i giornalisti - la DEA dice che "i media" rendono difficile perseguire i criminali di marijuana "

Il nuovo rapporto attribuisce al giornalismo la capacità dell'agenzia (DEA) di far rispettare le leggi sulla cannabis negli Stati Uniti, mentre la DEA vuole perseguire solo coloro che sono stati colti in violazione delle leggi federali sulla cannabis. marijuana, secondo l'agenzia, i media rendono difficile ottenere condanne. La DEA sembra essere d'accordo con le ultime manipolazioni dell'amministrazione Trump, la professione di giornalista di cannabis è più che necessaria.

DEA

Giornalismo accusato dalla DEA

Martedì, la DEA ha pubblicato il suo Valutatori nazionali annuali delle minacce alla drogat, che è essenzialmente una raccolta di dati raccolti da 1 forze dell'ordine negli Stati Uniti, che dettagliano i molti aspetti della cultura della droga.

La DEA fa irruzione nel dispensario di marijuana medica. Il 22 giugno 2005 a San Franciso, in California. (Credito fotografico: Justin Sullivan / Getty Images)

In questo rapporto trasmesso dal Il Washington PostCi si aspettava la solita sciocchezza dello zio Sam riferendoli a cose come cartelli internazionali della droga, attività di gruppo, farmaci da prescrizione, droghe illegali e soprattutto il discorso ripetitivo sulla marijuana legale. Ma non ci saremmo mai aspettati che l'agenzia accusasse il giornalismo di essere il colpevole nell'impedire ai pubblici ministeri federali di reprimere i criminali.

leggere :  Stati Uniti: il 20% in meno di prescrizioni negli stati con cannabis terapeutica
Nuova specialità della Berkley School of Journalism, Cannabis

Il rapporto, e quindi la DEA, accusa letteralmente i media di diffondere informazioni false, che secondo loro porta a difficoltà nel far rispettare le leggi sulla marijuana.

"L'abbondanza di attenzione dei media intorno a possibili richieste di benefici medici ha reso più difficile l'applicazione e il perseguimento dei reati di marijuana, in particolare negli stati che hanno approvato le leggi sulla marijuana", riassume il National Drug Threat Assessment.

Ciò che è efficace è la diminuzione della percezione del pericolo della cannabis tra le forze dell'ordine; l'anno scorso, il 6% della cannabis era visto come la droga più pericolosa, quest'anno il numero è sceso solo al 4,9% ... L'eroina rimane al primo posto nella percezione del pericolo ...

Cannabis Journalism Card, realizzata dagli studenti dell'Università di Denver

Sebbene il testo non fornisca casi specifici in cui una maggiore attenzione dei media abbia impedito alla DEA di incarcerare i criminali di marijuana, l'affermazione dell'agenzia, che è la prima, ci porta a riflettere su alcuni casi altamente pubblicizzati nell'ultimo anno.

Gli studenti di giornalismo sulla cannabis dell'Università di Denver attraversano il campus nel 2014

Fallimento della DEA

Ad agosto, ad esempio, un collegio di tre giudici della Nona Corte d'Appello degli Stati Uniti consegnato un verdetto impedire al governo federale di perseguire i casi relativi all'uso di cannabis medica. La corte ha ordinato al Dipartimento di Giustizia di presentare prove che dimostrano che 10 casi in California e Washington hanno violato le leggi statali sulla marijuana medica ... in altre parole, non c'era motivo di perseguire i "criminali".

leggere :  Biden sceglie l'ex procuratore generale dello stato per guidare la DEA
Il 16 dicembre 2015 il Congresso ha deciso di autorizzare nuovamente l'emendamento Rohrabacher-Farr.

Questa vittoria è stata resa possibile dall'adozione dell'emendamento Rohrabacher-Farr - una legge temporanea costruita all'interno di un disegno di legge del governo volto a impedire al Dipartimento di giustizia di utilizzare fondi federali per perseguire i membri della comunità della marijuana medica. La storia che circonda questo processo è stata riportata dai principali media negli Stati Uniti.

Nushin Rashidian studia una pianta verde ... Nushin guida il team editoriale di Cannabis Wire

Sfortunatamente, è possibile che Rohrabacher-Farr non si rinnova nei bilanci futuri, che daranno al Dipartimento di Giustizia il via libera per ricominciare a molestare cliniche e pazienti ancora una volta, e nonostante la legge statale ...

Ganja Gestapo

Ma dato che la DEA ha appena ammesso apertamente che la maggiore attenzione dei media alla pianta di cannabis rende più difficile il loro lavoro, ora è più importante che mai diffondersi per giornalisti e blogger clandestini. notizie su Internet.

L'amministrazione Trump finalizza la sua "Ganja Gestapo" con l'arrivo del generale Kelly

Questa missione potrebbe diventare sempre più necessaria nei prossimi mesi, poiché sembra che il presidente eletto Donald Trump stia preparando una sorta di Ganja Gestapo, che potrebbe distruggere totalmente i progressi compiuti dal movimento di legalizzazione della marijuana negli ultimi due decenni.

tag: AffariDEAancora galleggianteDivieto
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.