close
legale

La legalizzazione della cannabis è stata approvata dalla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti

PIÙ legge

Il disegno di legge per legalizzare la marijuana passa alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, ma al Senato le prospettive cupe

Approvata la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti di venerdì, un disegno di legge per porre fine al divieto federale sulla cannabis, che rimane un problema per i consumatori e le imprese negli stati che hanno già legalizzato. Ma sembrerebbe che questo provvedimento abbia poche possibilità di passare al Senato.

Pochi repubblicani hanno sostenuto questa misura. Il PIÙ legge vietare la cannabis dall'elenco delle droghe pericolose e consentire il commercio legale a livello federale negli Stati Uniti (legalizzazione) è stato votato al Congresso degli Stati Uniti e approvato con una maggioranza di 220 contro 204 La fase successiva, il voto al Senato , sarà più difficile passare a causa dell'opposizione dei repubblicani.

Le Legge sul reinvestimento e l'eliminazione delle opportunità di marijuana rimuove la marijuana dall'elenco delle sostanze controllate e revoca le sanzioni penali per la distribuzione, il possesso e la coltivazione di questo prodotto. Questo progetto è stato sponsorizzato dal democratico Jerold Nadler, che lui stesso sta legalizzando la cannabis.

leggere :  La Georgia è sul punto di legalizzare per scopi medici

Prima di approdare sulla scrivania di Joe Biden, il MORE Act dovrà ottenere 60 voti al Senato, ma con il Senato diviso in due metà uguali, un esito favorevole è considerato improbabile, data la mancanza di sostegno da parte dei repubblicani.

Il disegno di legge "metterebbe fine a decenni di politica ingiusta e infruttuosa sulla marijuana", ha affermato giovedì il rappresentante democratico Ed Perlmutter alla Camera dei rappresentanti, prima del voto. “È chiaro che il proibizionismo è finito. Oggi abbiamo l'opportunità di tracciare un nuovo corso sulla politica federale sulla cannabis che abbia davvero un senso.

Ha aggiunto che il disegno di legge non obbliga nessuno stato a legalizzare la marijuana.

I consumatori di marijuana e le aziende che la vendono devono affrontare un complesso mosaico legale negli Stati Uniti, dove 37 stati hanno legalizzato la sostanza in una forma o nell'altra – per uso ricreativo o medico – mentre 13 stati la vietano sempre completamente.

leggere :  Il Lesotho esporta cannabis medica

Con la legge federale che classifica la cannabis come una droga illegale senza uso medico, i ricercatori sono fortemente limitati nel modo in cui possono studiare la droga e i suoi effetti, rendendo difficile scrivere la politica. Anche le attività di cannabis sono in gran parte bloccate nel sistema bancario statunitense a causa del divieto federale.

La rappresentante repubblicana Michelle Fischbach ha definito la legislazione "non solo imperfetta ma pericolosa", sostenendo alla Camera che non protegge i minori e incoraggerebbe le persone ad aprire attività di marijuana.

La legalizzazione è estremamente popolare tra gli americani: un sondaggio del Pew Research Center del 2021 ha rilevato che il 91% è d'accordo nel consentire l'uso medico o ricreativo.

Il leader della maggioranza democratica al Senato Chuck Schumer ha proposto il proprio disegno di legge per legalizzare la marijuana e si è impegnato a introdurla ad aprile.


tag: giustizialeggeMarijuanaUSWashington
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.