close
Affari

La più grande azienda al mondo di cannabis si restringe chiudendo 300000 metri quadrati di serre

Per capitalizzazione di mercato La crescita del baldacchino chiude le serre e spara centinaia di posizioni

La più grande azienda di cannabis al mondo per capitalizzazione di mercato si restringe chiudendo 3 milioni di piedi quadrati (300000 m2) di serre. Mercoledì pomeriggio, Canopy Growth ha annunciato l'intenzione di chiudere due attività di coltivazione nella Columbia Britannica, con conseguente licenziamento di 500 dipendenti. 

L'azienda ha anche abbandonato il suo progetto di aprire una serra in Ontario. "Quasi 17 mesi dopo la creazione del mercato legale per adulti, il mercato del tempo libero canadese è cresciuto più lentamente del previsto, creando problemi di capitale circolante e redditività in tutto il settore", ha affermato la società nel comunicato. “Inoltre, sono state introdotte norme federali che consentono la coltivazione all'aperto dopo che l'azienda ha effettuato investimenti significativi nella produzione in serra. "

Crescita del baldacchino ( CGC ) ha un sito di coltivazione all'aperto più redditizio, ha affermato la società.Le più grandi aziende di cannabis del Nord America hanno lottato, con una crescita operativa che supera di gran lunga lo sviluppo effettivo delle industrie della cannabis. Da allora, aziende come Canopy Growth hanno adottato misure drastiche per ridurre le dimensioni per garantire una redditività a breve e lungo termine.

leggere :  Azienda canadese Aurora per esportare cannabis in Italia

Si prevede che la chiusura dei siti ad Aldergrove e Delta, nella Columbia Britannica, che rappresenta oltre la metà dell'attività in crescita di Canopy Growth in Canada, comporterà un addebito al lordo delle imposte da C $ 700 milioni a $ 800 milioni sui profitti di Canopy Growth durante il trimestre. terminerà il 31 marzo. La società ha affermato che probabilmente incorrerà in altri oneri a seguito della sua revisione organizzativa e strategica.

Fattoria di crescita del baldacchino

Le azioni di Canopy sono scese di quasi il 2% negli scambi fuori orario. Andrew Carter, analista di Stifel che si occupa di Canopy Growth, ha affermato di non essere sorpreso dall'annuncio. "Riteniamo che la società abbia attentamente considerato la sua impronta culturale per le esigenze attuali e future", ha detto Carter in una nota agli investitori. “Ma con 15 milioni di piedi quadrati di coltivazione autorizzata [in Canada] e la possibilità di coltivare all'aperto, il valore della produzione indoor è limitato, soprattutto per la coltivazione in serra. "


tag: CanadaBaldacchinoLavoro
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.