close
legale

Viene aperta la prima clinica di cannabis medica in India

thriller

La clinica aprirà nella città di Bangalore nel febbraio 2020

È l'anno migliore per la cannabis o cosa! L'India ha appena ricevuto la sua prima clinica per la cannabis medica! Era giunto il momento. Dopo tutto, l'India è uno dei maggiori consumatori di cannabis al mondo. Bangalore ha superato le aspettative del pubblico: il 420% in più di probabilità di viverci ora. La prima clinica indiana di cannabis medica basata sulla ricerca dovrebbe essere lanciata nel febbraio 2020. La startup con sede in India Odisha, soluzioni canapaCann, lo chiama Vedi Herbals.  

Informazioni sulla prima clinica di cannabis medica in India 

Bangalore sarà a casa presto la prima pianta di cannabis basata sulla ricerca in India . Dopo cinque anni di approfondite ricerche sul campo,  Soluzioni HempCann compresse vendute e oli a base di cannabis. La marca Vedi Herbals avrà un centro benessere e una clinica. Prescriveranno compresse infuse di cannabis per migliorare la salute e il benessere.

cannabis india

Quali sono i suoi usi? 

Mirano a combattere ansia, infiammazione e problemi con il sesso. HempCann ha detto giornalisti che le malattie legate allo stile di vita come stress, mal di schiena e febbre possono essere combattuti con i loro metodi. L'hanno anche detto malattie croniche come l'anoressia può essere aiutato. Inoltre, la cannabis medica può aiutare lotta contro malattia mentale come la depressione.  

Aayushman Narayan di HempCann è stato citato dicendo: "Il THC si prende cura dell'infiammazione e del dolore, mentre il CBD lavora per aumentare l'immunità del tuo corpo, curando così completamente la malattia invece che il paziente dipende da una classe di farmaci per funzionare normalmente. I rimedi erboristici, supportati da testi tradizionali e antichi e convalidati dai principi del moderno sviluppo scientifico dei prodotti, non creano dipendenza e non hanno effetti collaterali ”. L'assenza di effetti collaterali durante il trattamento lento e costante ci sembra piuttosto buona.

il processo 

L'agenzia federale per la salute e i servizi umani, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti, ha approvato HempCann. Hanno una licenza pan-indiana. Qualsiasi medico ayurvedico (che trarrebbe le sue fonti dai Veda, una raccolta di testi sacri dell'antica India) può fornire una ricetta per questi farmaci. La prescrizione può anche essere somministrata tramite una consultazione online. HempCann ha detto di aver iniziato i pazienti con la dose più bassa. Seguono come reagiscono e progrediscono in base al feedback.  

leggere :  Secondo l'OMS il CBD non è pericoloso e ha efficacia medica

Cosa di più

Le terapie a base di cannabis stanno conquistando il mondo. Abbiamo finalmente capito che l'allopatia (medicina classica) è molto meglio. La natura ha sempre un modo migliore. La cannabis fa parte dell'antica cultura indiana. La società di media globale Vice ha riferito che il fileL'Ayurveda è noto per averlo menzionato ripetutamente nei testi e nelle scritture . Europa, Canada, America Latina e molte altre parti del mondo si stanno preparando per un nuovo uso medicinale della cannabis attraverso la legalizzazione. 

L'erba in India rimane illegale ai sensi del Narcotics and Psychotropic Substances Act (NDPS) . Piante di canapa, foglie e semi di cannabis sono esenti ai sensi della presente legge. Sourab Agarwal ha detto ai giornalisti: “L'India è il luogo di nascita della cannabis e ora è il momento giusto per i professionisti medici per realizzare il suo immenso valore terapeutico. " 


tag: IndialeggeMedicina
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.