close
Lifestyle

Un produttore di cannabis presto canonizzato dal papa?

Una donna, il primo produttore di cannabis in Nuova Zelanda, sarà presto santificata dal Vaticano.

Suzanne Aubert nota anche come suor Mary Joseph o madre Aubert, difendeva i diritti dei poveri e degli svantaggiati. Uno dei modi in cui ha usato per aiutare i più poveri: la cannabis.

Gran parte del reddito del suo convento proveniva dalla vendita di formule medicinali. Quindi, c'erano molte medicine a base di cannabis. Si ritiene che Suzanne Aubert sia la prima persona a coltivare cannabis in Nuova Zelanda.

Monaca e commessa di cannabis medica

Nata in Francia nel 1835, suor Mary Joseph arrivò in Nuova Zelanda nel 1860 e formò la Congregazione della Sacra Famiglia per educare i bambini Maori.

santa canonizzazione papa cannabis medica
Suzanne Aubert, produttrice di cannabis, in via di canonizzazione

Cominciò anche nella città di Gerusalemme sulle rive del fiume Whanganui in 1885.

leggere :  I dottori sereni affrontano marijuana

Suzanne Aubert ha insegnato e curato, coltivato terreni sgomberati e allevato bambini senza casa. Ha prodotto e commercializzato medicinali a base di erbe, inclusa la cannabis. Sono queste attività che hanno permesso alla comunità di crescere e prosperare.

Ha fondato un ordine religioso, le Figlie di Nostra Signora della Compassione nel 1892 e successivamente ha aperto due ospedali a Wellington: la Maison St Joseph pour les Incurables nel 1900 e la Maison de la Compassion de Notre-Dame nel 1907.

Una vita dedicata alla cura degli altri, anche con la cannabis.

Guardò dopo che i bambini e gli ammalati, combinando abilmente la medicina e la scienza Maori Pakeha, e ha scritto libri in Maori, inglese e francese, l'aggiunta di una comprensione culturale e un patrimonio letterario più alto.

In questo patrimonio, la cura delle piante occupa un posto fondamentale. Pertanto, la cannabis medica non era considerata così diversa dagli altri rimedi naturali.

I benefici della cannabis e dei suoi virtù medicinali sono sempre più riconosciuti oggi. Tuttavia, non abbiamo dovuto aspettare il file 21 ° secolo così che la madre Aubert ne sia a conoscenza.

leggere :  Dentro i giardini segreti di Medellín

Nel diciannovesimo secolo, i benefici dei prodotti derivati ​​dalla cannabis erano conosciuti come antiche tradizioni.

Il 1 ° ottobre 1926, all'età di 91 anni, Suzanne Aubert morì. I giornali di tutto il paese spargono la voce e la folla si riunisce per rendere i loro ultimi omaggi. Secondo quanto riferito, il suo funerale è stato il più grande di sempre per una donna in Nuova Zelanda.

Il processo di canonizzazione di Suzanne Aubert è iniziato nel 2010. Papa Francesco aveva infatti dichiarato Aubert “venerabile”, primo passo del processo di canonizzazione.

Il Vaticano ha ancora bisogno di prove di due miracoli che ha compiuto per dichiarare santo Aubert.

Se la cannabis medica può essere considerata come un miracolo della naturanon dovrebbe essere molto complicato.


tag: Medicina
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.