close
rilevabile

La potenza di THC è passata da 2008 a 2017

Nuove tendenze per i consumatori americani ed europei.

C'è un progetto che analizza i campioni di cannabis confiscati dalle forze dell'ordine con l'obiettivo di aiutare un certo numero di agenzie federali a pianificare il controllo della droga e le strategie di salute pubblica. Questo programma si chiama: Programma di monitoraggio della potenza.

Attraverso questo programma di monitoraggio dell'attività della droga, un totale di 18108 campioni di preparati di cannabis sono stati analizzati nell'ultimo decennio dall'Università del Mississippi con il supporto del National Institute on Drug Abuse (NIDA).

Gascromatografia

Questo metodo utilizza un rivelatore a ionizzazione di fiamma (CG-DIF) che è una tecnica analitica molto comune e ampiamente utilizzata nei mercati petrolchimico, farmaceutico e del gas naturale. I campioni utilizzati sono classificati come segue:

Il numero di campioni ricevuti negli ultimi cinque anni è diminuito drasticamente a causa della legalizzazione per scopi medici o ricreativi in ​​molti stati degli Stati Uniti.

leggere :  La dose ottimale di THC per sentire un alto

Risultati spettacolari!

I risultati hanno mostrato che la concentrazione media di Δ9-THC è cresciuto notevolmente negli ultimi anni 10, passando da 8,9% a 2008 a 17,1% a 2017. Il rapporto medio Δ9 THC: CBD inoltre è salito bruscamente da 23 in 2008 in 104 in 2017.

Dal 2008 al 2017, la proporzione di campioni diolio di hashish (concentrato) inserito passaggio 0,5 a 4,7% e loro concentrazione media dei passaggi Δ9-THC 6,7 a 55,7%.

Altri programmi di monitoraggio delle attività sono presenti anche in diversi paesi europei come i Paesi Bassi, il Regno Unito, il Francia e l'Italia. Questi programmi hanno anche documentato aumenti nelle concentrazioni di Δ9-THC e nei rapporti Δ9-THC: CBD nella cannabis.

consumatori, gascromatografia, potenza THC

Le tendenze dell'ultimo decennio suggeriscono che la cannabis sta diventando un prodotto sempre più potente negli Stati Uniti e in Europa.

Anche il prezzo è in aumento

D'altra parte, c'è un aumento della potenza e del prezzo della cannabis in Europa dal 2006 al 2016. Questo rapporti di studio trasversali che il potere e il prezzo della resina europea e della cannabis vegetale sono aumentati tra 2006 e 2016.

leggere :  L'uso eccessivo di alcol è frenato dal consumo legale di cannabis ricreativa

La potenza della resina è passata da un intervallo di 8,14% di THC in 2006 a 17,22% in 2016. Il prezzo della resina è passato da 8,21 euro / g a 12,27 euro / g. Il valore della resina è aumentato da 11 mg di THC per euro a 16,39. Le tendenze variabili nell'attività e nel valore della resina nel tempo hanno indicato una variazione minima dal 2006 al 2011, seguita da notevoli aumenti dal 2011 al 2016. La potenza della cannabis vegetale è aumentata da 5,00% THC a 10,22%. Il prezzo di piante medicinali è passato da 7,36 euro / g a 12,22 EUR / g. Il valore della cannabis a base di erbe non è cambiato di 12,65 mg di THC per euro a 12,72mg.

Conclusione

Notiamo quindi che la resina di cannabis ma non la cannabis a base di erbe ha aumentato la quantità di THC per euro speso. Il marcato aumento della forza e del valore della resina tra il 2011 e il 2016 è compatibile con l'emergere di nuove tecniche di produzione di resina sui mercati europei.


tag: ConsumoRicerca
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.