close
salute

Il miglior trattamento per emicranie e mal di testa

La cannabis e la sua combinazione THC - CBD, alleviano l'emicrania e il mal di testa meglio dei farmaci

Un'altra vittoria per la ricerca sulla marijuana. Lo studio rileva che i composti attivi della cannabis sono più efficaci nel ridurre la frequenza del dolore Acuto emicrania rispetto ai farmaci standard. E con meno effetti collaterali, ovviamente.

mal di testa, THC, CBD, emicrania

Alleanza THC-CBD

Lo studio ha incluso un totale di 127 partecipanti che soffrivano di emicranie croniche e forti mal di testa. Inoltre, alcuni partecipanti soffrivano di cefalea a grappolo. Questi si verificano solo su un lato della testa, spesso intorno a un occhio. Mentre l'emicrania di solito colpisce entrambi i lati della testa ed è spesso accompagnata da lieve tenerezza e nausea.

mal di testa, THC, CBD, emicrania

Il farmaco a base di cannabis che i ricercatori hanno dato ai partecipanti era una combinazione dei due composti attivi nella marijuana. Tetraidrocannabinolo (THC) e cannabidiolo (CBD). Il THC è il composto psicoattivo che accoglie i consumatori di cannabis e il CBD non ti fa sballare. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che il CBD fornisce benefici terapeutici. Compreso il sollievo delle convulsioni nei pazienti con epilessia.

leggere :  Debolezza della "sindrome amotivazionale"

Lo studio si è svolto in due fasi. Nel primo caso, alle persone con emicrania cronica e acuta sono state somministrate dosi diverse del farmaco THC-CBD. Pertanto, i risultati hanno mostrato che coloro che hanno ricevuto una dose di 200 mg al giorno per tre mesi. Hanno sperimentato una significativa diminuzione del dolore di circa il 55%. Ma le dosi più basse non hanno fornito lo stesso sollievo dal dolore.

La seconda fase dello studio ha incluso sia le persone con emicrania cronica che quelle con mal di testa. Ai pazienti con emicrania è stato somministrato il farmaco THC-CBD o 25 milligrammi di amitriptilina. È un antidepressivo spesso usato per trattare l'emicrania. Ai pazienti con mal di testa è stato somministrato il farmaco THC-CBD o 80 milligrammi di verapamil, un bloccante dei canali del calcio.

Risultati confermati

I risultati hanno mostrato che il THC-CBD era migliore nel ridurre la frequenza degli attacchi di emicrania rispetto al farmaco attualmente prescritto. Consenti 40,4% rispetto a 40,1%, rispettivamente. E il farmaco THC-CBD era molto efficace nel ridurre il dolore dell'emicrania, nel riducendo 43,5%.

leggere :  Cannabis e demotivazione: mito o realtà?

mal di testa, THC, CBD, emicrania

Il farmaco è stato anche efficace nel ridurre la gravità del dolore nelle persone con cefalea a grappolo. Ma solo se avessero avuto una storia dalla loro infanzia. I risultati sono stati pubblicati nella terza conferenza dell'Accademia europea di neurologia ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, secondo forbes.


tag: Medicinaemicrania
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.