close
salute

La cannabis non crea danni cerebrali

La cannabis non crea danni cerebrali

Fine del mito, la marijuana riduce l'impatto delle lesioni sul cervello e lo rigenera

Tutti hanno sentito parlare della menzogna secondo cui la cannabis distrugge le cellule cerebrali. Come una lesione cerebrale ... Questo è uno dei miti più comuni e inquietanti che circondano l'uso della marijuana. La minaccia di subire una lesione cerebrale traumatica è molto reale e può accadere a chiunque. La cannabis è accusata di causare danni al cervello. Quando in realtà fa molto di più che alleviare le lesioni causate dalle connessioni cerebrali. Debunking:

topelement

Lesione cerebrale traumatica

La realtà è ben diversa, un mito del genere non poteva che essere il più lontano dalla verità. Nessuno dei test medici attualmente utilizzati per rilevare danni cerebrali negli esseri umani ha rilevato danni correlati alla marijuana, anche dopo un uso intenso a lungo termine. Queste lesioni derivano da uno shock alla testa con conseguente frattura del cranio, emorragia interna, perdita di coscienza per più di un'ora o una combinazione di questi sintomi….

cervello, danni cerebrali
Molti giocatori NFL curano la marijuana, il trauma è comune negli sport

Ma anche quelli più leggeri sono da tenere in considerazione per l'indebolimento e la fatica derivanti dalla loro riparazione. Questo è il motivo per cui la marijuana viene ancora accusata oggi, soprattutto tra i giovani. Le lesioni derivanti dalla cannabis non esistono !! Sono piuttosto indotti da uno stile di vita molto spesso estremo. Quindi, spesso mescolando sostanze si scopre che creano davvero lesioni come alcol, cocaina ecc ... Vedere semplicemente per comportamenti eccessivi, piccoli incidenti, cadute a terra, o anche per sport ...

cervello, danni cerebrali
Le notti insonni creano (micro) danni cerebrali ...

I numeri

Ogni anno negli Stati Uniti vengono elencati 80 casi di lesioni cerebrali traumatiche. Questi comportano l'incapacità sommaria o totale della persona interessata; inoltre queste disabilità possono rendere la persona disponibile ad altri traumi legati al cervello.

cervello, danni cerebrali
Puoi essere vittima di una lesione cerebrale dopo aver scosso la testa sull'hard rock ...

I cannabinoidi nella cannabis possono diminuire la probabilità che ciò accada, prevenendo la morte delle cellule neuronali. Il Center for Disease Control stima che 1,7 milioni di americani soffrono di lesioni cerebrali traumatiche. Gli adulti sopra i 75 anni hanno i tassi più alti di lesioni cerebrali traumatiche che richiedono il ricovero in ospedale, con le cadute che sono la principale causa di lesioni.

leggere :  L'Irlanda considera la cannabis medica

Segnalazione glutaminergica

In un episodio traumatico, in cui il flusso sanguigno al cervello è ridotto, vengono rilasciate grandi quantità di glutammato. Il glutammato è un importante neurotrasmettitore eccitatorio associato all'apprendimento e alla memoria. Sarebbe anche associato alla malattia di Alzheimer. I primi sintomi si fanno sentire nella memoria. La distribuzione subcellulare dei recettori del glutammato (simile al kainato) è chiamata segnalazione glutaminergica. Un rilascio eccessivo di glutammato danneggia il cervello in modi diversi.

cervello, danni cerebrali
Si pensa che i cannabinoidi forniscano un effetto protettivo. Questo è dovuto al loro ruolo nella segnalazione glutammatergica alle sinapsi (Ethan Hein).

Il glutammato eccita i recettori nel cervello, provocando un'eccessiva eccitazione metabolica durante il trauma cerebrale e provoca la morte neuronale delle cellule cerebrali. Lo stress metabolico si traduce in un aumento dei livelli tossici di calcio nelle cellule.

La cannabis previene la neurotossicità del cervello

Alti livelli di glutammato portano alla neurotossicità e alla formazione di composti che causano danni secondari. La tossicità del glutammato può essere prevenuta da antiossidanti come il THC, cannabidiolo (CBD) e nessun altro cannabinoide, come dimostrato da studio pubblicato su 2000. Questi cannabinoidi hanno dimostrato di essere in grado di limitare i danni causati da lesioni cerebrali. Questi bloccano la perdita di cellule, attivando i recettori dei cannabinoidi. Che hanno il ruolo di prevenire la tossicità del glutammato riducendo così l'accumulo di calcio.

cervello, danni cerebrali
Synapse sotto l'influenza della cannabis

I cannabinoidi non sono solo derivati ​​dalla pianta di cannabis, ma sono anche prodotti dal corpo umano. Questi sono endocannabinoidi, cannabinoidi endogeni prodotti dal nostro corpo. Inoltre, riducono anche i fattori di glutammato e necrosi tumorale. Ma aumentando il flusso sanguigno al cervello. Tutti questi fattori aiutano a limitare il danno cellulare dovuto a lesioni cerebrali.

leggere :  Un'università israeliana specializzata in erba

La cannabis rigenera il cervello

Secondo uno studio condotto Hebrew University in Israele, una versione sintetica di un cannabinoide (2-arachodonoil glicerolo) prodotto nel cervello di molti animali, ha dimostrato di proteggere i topi dai danni cerebrali. Inoltre, i ricercatori hanno osservato che dopo una lesione cerebrale, il cervello ha aumentato la produzione di questo cannabinoide naturale.

cervello, danni cerebrali
I consumatori di cannabis si riprendono più velocemente dei non fumatori dall'emorragia causata da lesioni cerebrali traumatiche

In poche parole, i consumatori di cannabis resisteranno a un legame cerebrale meglio di quelli che non lo fanno. E quando arriva il momento di riprendersi da un'emorragia traumatica da trauma cerebrale, guariranno più velocemente e in modo più efficace. La réalité è che la cannabis può contribuire alla crescita di nuove cellule cerebrali.


tag: StudioMedicinaMedico e ParafarmaceuticoNeuroscienzeTraitement
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.