close
legale

Lo Stato di New York approva i regolamenti sulla cannabis medica per la coltivazione domestica

Approvato il regolamento di coltivazione domestica, nuovi coltivatori e trasformatori approvati dal Cannabis Control Board

Questa settimana, le autorità di regolamentazione di New York stanno approvando i regolamenti sulla coltivazione domestica di cannabis per scopi medici e rilasciando nuove licenze per l'uso per adulti. Il Cannabis Control Board ha anche approvato gli emendamenti al programma sulla canapa di New York e questa settimana ha nominato un avvocato associato all'Office of Cannabis Management.

Le autorità di regolamentazione dello Stato di New York hanno annunciato diversi sviluppi questa settimana nei mercati statali della cannabis medica e per uso adulto, nonché del suo programma sulla canapa della cannabis.

Secondo un rapporto di Syracuse.com, il 20 settembre il Cannabis Control Board (CCB) ha approvato regolamenti che consentono ai pazienti di coltivare fino a sei piante di cannabis medica nelle loro case e agli operatori sanitari di coltivare fino a 12 piante per servire fino a quattro pazienti.

Le nuove regole vietano inoltre ai proprietari di rifiutarsi di affittare ai pazienti con cannabis medica e di penalizzarli per aver coltivato le proprie piante, secondo il punto vendita.

leggere :  Gli psichedelici e le estrazioni sono un conto in Texas

Secondo Syracuse.com, le normative finali sulla coltivazione domestica sono state riviste sulla base del feedback ricevuto durante un periodo di commenti pubblici, anche se alcuni hanno sollevato preoccupazioni sul fatto che le regole approvate martedì stabiliscano limiti al numero di piante che sono troppo deboli e che non lo fanno conto dei residenti della Sezione 8, che ancora non possono coltivare cannabis in casa a causa delle restrizioni federali.

Nella riunione di martedì, la CCB ha anche approvato le licenze di uso condizionale per adulti per 19 coltivatori e 10 trasformatori; il consiglio ha ora rilasciato 261 licenze condizionali totali per i coltivatori e 25 licenze condizionali totali per i trasformatori, secondo Syracuse.com.

Inoltre, le autorità di regolamentazione hanno approvato modifiche al programma di canapa di New York che consentono ai coltivatori di canapa autorizzati di vendere i loro fiori attraverso un nuovo tipo di licenza, secondo il punto vendita.

Un'altra modifica alle regole aumenta la quantità massima di cannabinoidi consentita per porzione nel programma di canapa da 75 milligrammi a 100 milligrammi, secondo Syracuse.com.

leggere :  Dentro i giardini segreti di Medellín

Infine, martedì la CCB ha votato all'unanimità la nomina di Patricia Heer come primo vice consigliere generale dell'Office of Cannabis Management (OCM) di New York. Questa posizione è stata vacante dalla partenza di Rick Zahnleuter a luglio.

Patricia Heer ha precedentemente lavorato come vice consigliere generale del CMO, e prima ancora ha fondato un giornale legale incentrato sulle decisioni dei tribunali sulla cannabis e ha ricoperto una posizione nel Dipartimento delle tasse e delle finanze di New York, riferisce Syracuse.com.


tag: stessoMedico e ParafarmaceuticoNew York
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.