close
salute

Approvato il primo dispensario di cannabis terapeutica della Scozia

Lisa Quarrel e Cole

La prima clinica scozzese per la cannabis medica è stata approvata dalle autorità di regolamentazione.

Sapphire Medical Clinic, con sede a Stirling, è la prima clinica di cannabis medica autorizzata da Healthcare Improvement Scotland (HIS) a fornire un accesso sicuro alla cannabis medica per i pazienti in Scozia.

La cannabis medica è stata legalizzato nel Regno Unito nel novembre 2018, consentendo ai medici di prescriverlo in determinate situazioni. La clinica inizierà offrendo appuntamenti virtuali. Seguiranno consultazioni faccia a faccia quando le restrizioni di Covid lo consentiranno. La clinica originariamente avrebbe dovuto farlo aperto ad Aberdeen centro ma opererà in locali alla periferia della città.

Il governo scozzese ha affermato di non avere alcuna influenza sulla prescrizione e la decisione di prescrivere il farmaco spetta ai medici specialisti. La modifica della legge ha spostato la cannabis dalla Tabella 1 dei Regolamenti sull'abuso di droghe, 2001 - il che significa che non ha valore terapeutico - alla Tabella 2. Questa categoria include farmaci controllati, ma che hanno un uso medico riconosciuto e possono essere prescritti in determinate circostanze.

L'amministratore delegato di Sapphire Medical, Dr Mikael Sodergren, ha dichiarato: "Siamo lieti di essere i primi a ottenere l'autorizzazione all'immissione in commercio:" Siamo lieti di essere la prima clinica ad essere registrata presso HIS, a dimostrazione del solido quadro di governance clinica che abbiamo stabilito per valutare pazienti per trattamento con cannabis medica.

“Raccogliendo i risultati clinici attraverso il Registro della cannabis medica del Regno Unito, contribuiremo in modo significativo alla base di prove e, in ultima analisi, consentiremo a più pazienti di beneficiare della cannabis medica come opzione di trattamento. "

I farmaci a base di cannabis possono presentarsi sotto forma di fiori interi di cannabis, oli o capsule o un singolo composto che può essere isolato ed estratto. I pazienti con sclerosi multipla e i genitori di bambini con epilessia grave sono tra coloro che hanno lottato per ottenere l'accesso a questi farmaci.

leggere :  Il primo inalatore a dose selettiva

Cole, il figlio di otto anni di Lisa Quarrell, ha una rara forma di epilessia grave e ha sofferto fino a 20 crisi al giorno prima che gli fosse prescritto l'olio di cannabis. Sua madre, di East Kilbride nel South Lanarkshire, aveva originariamente ottenuto il farmaco in Olanda, ma ora ha una ricetta privata.

Ha accolto la prima clinica scozzese.

lisa quarrell.cole
Cole, il figlio di otto anni di Lisa Quarrell, non ha avuto crisi epilettiche da quando ha assunto olio di cannabis medicinale.

Ha detto alla BBC Scotland: “Questo non cambierà la mia situazione poiché il mio problema attuale è puramente il finanziamento o l'accesso al NHS. Tuttavia, sarà più facile per i genitori disperati accedere a questo meraviglioso farmaco.

“Molti genitori sono costretti a prendere l'unica soluzione offerta dal NHS Scotland, la chirurgia cerebrale, o andare contro i loro medici per cercare da soli una soluzione più sicura. Non solo questo farmaco non è ancora disponibile sul NHS, i medici non vogliono nemmeno discuterne, quindi i genitori sono terrorizzati all'idea di chiedere di poterlo provare. "

https://www.bbc.com/news/uk-scotland-tayside-central-56475596

Ha aggiunto: “Questo è un passo nella giusta direzione e significa che finalmente ci sarà un percorso sicuro che i genitori spaventati potranno intraprendere. "

leggere :  ESPERTI MEDICI IN INCERTEZZA

Un'ancora di salvezza

Andie Connolly-Brown, 41 anni, di Edimburgo, soffre di disturbo da stress post-traumatico complesso e ansia.

Ha provato una serie di terapie convenzionali. Ha detto: "Avere accesso alla cannabis medica è un'ancora di salvezza per me. La mia ansia, in particolare, è stata aggravata dal blocco del Covid-19, quindi un accesso sicuro e conveniente alla cannabis medica è il benvenuto. "

Un portavoce del governo scozzese ha dichiarato: 'La programmazione dei prodotti a base di cannabis medicinale (CBPM) è riservata al governo del Regno Unito e il governo scozzese non ha il potere di cambiare il proprio status. Accogliamo con favore la decisione del governo del Regno Unito di consentire ai medici iscritti nel registro degli specialisti del GMC di prescrivere tali prodotti quando sono chiaramente pubblicate prove dei loro benefici.

“La decisione se prescrivere o meno un farmaco a un paziente, e quale farmaco prescrivere, spetta interamente al medico responsabile della cura del paziente, dopo aver tenuto conto delle condizioni cliniche e della sicurezza del paziente. Che si tratti di un medico del NHS o di un medico che lavora in una clinica privata.

“La decisione se cercare o meno un trattamento privato spetta al paziente o al caregiver. Se lo fanno, sono responsabili del pagamento dei costi sostenuti. "


tag: dispensarioScoziaFiglioepilessiaOlio di cannabisMedico e ParafarmaceuticoTraitement
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.