close
legale

Il nuovo regolamento sulla canapa proposto a New York vieterebbe la vendita di fiori di CBD

Fiore di CBD vietato dalla legge dell'industria della canapa di New York

Il Dipartimento della Salute dello Stato di New York ha pubblicato una bozza di regole per l'industria della canapa statale che vieterebbe i prodotti CBD floreali e richiederebbe licenze per tutti i segmenti della catena di approvvigionamento del paese. canapa e cannabidiolo.

Le nuove normative sulla canapa proposte da New York vieterebbero la vendita di fiori di CBD mentre richiedono la licenza per tutti i segmenti della catena di approvvigionamento regolata dai dipartimenti della salute e dell'agricoltura.

La proposta include requisiti di monitoraggio dal seme alla vendita, standard di potenza e sicurezza, test casuali in tutte le fasi della produzione e regolamenti per infusi e bevande alimentari al CBD. I regolamenti non consentirebbero alcool infuso o cerotti transdermici.

Le regole, redatte dal ministero della salute, imporrebbero una tassa di iscrizione compresa tra $ 500 e $ 1000 per i processori, nonché costi di licenza tra $ 2000 e $ 4500 a seconda che il licenziatario estragga o meno CBD in aggiunta a la fabbricazione del prodotto. I rivenditori dovrebbero pagare una tassa di licenza di $ 300 per ogni sito, secondo la bozza di regolamento.

Nella proposta, il ministero della salute afferma che sono necessarie normative statali poiché la Food and Drug Administration " sta appena iniziando il processo di regolamentazione E "quindi, attualmente non ci sono standard federali per i trasformatori di canapa cannabinoidi o per i rivenditori di canapa cannabinoidi". Le regole richiederebbero ai trasformatori di cannabinoidi dello Stato di aderire a buone pratiche di produzione di terze parti entro sei mesi dall'approvazione della domanda.

"A causa della confusione dello stato normativo dei prodotti di canapa cannabinoidi a livello federale, i prodotti sono stati lasciati in uno stato non regolamentato. Questo regolamento ha lo scopo di portare i prodotti di canapa cannabinoidi alla pari con altri standard già sviluppati in industrie simili e non è destinato a svantaggiare le piccole imprese. Molti operatori dell'industria della canapa sono alla ricerca di normative per legittimare e standardizzare l'industria dei neofiti ”.

Dipartimento della salute dello Stato di New York in bozza di regole

Il Dipartimento della Salute afferma nel documento che i regolamenti proposti includono raccomandazioni della New York Cannabis Grower and Processor Association e di altre parti interessate del settore senza nome.

Allan Gandelman, presidente dell'associazione, ha dichiarato all'Observer-Dispatch di aver condiviso "la frustrazione dei membri [della NYCGPA] e di centinaia di coltivatori in tutto lo stato che hanno speso risorse significative per raccogliere i loro raccolti". raccolto… che il fiore di canapa non sarà autorizzato alla vendita ”.

leggere :  La cannabis medica invita la Costituzione del Messico

Le regole, che devono ancora essere adottate, arrivano appena due mesi dopo che il commissario statale per l'agricoltura Richard Ball ha dichiarato che lo stato non avrebbe presentato un piano per la canapa industriale al Dipartimento di agricoltura per la stagione di crescita 2021 a causa di regolamenti federali "irrealistici".

Rispetto garantito di standard minimi di potenza e sicurezza

Le nuove normative proposte a New York garantiranno ai consumatori che i prodotti al CBD fabbricati e venduti nello stato soddisfino gli standard minimi di potenza e sicurezza, aprendo la strada a cibi e bevande a base di canapa.

Le regole tanto attese sono state ampiamente elogiate dal settore, ma includono un'omissione lampante che ha sollevato obiezioni da parte di produttori e trasformatori che cercano di rivitalizzare un'azienda bloccata su una posizione neutrale dopo le proiezioni di crescita un tempo grandi.

Tra i divieti contenuti in 63 pagine di regolamento recentemente pubblicato, it  È vietata la vendita di fiori dalla forma non psicoattiva della pianta di cannabis. La forma fumabile è tra gli articoli più popolari nel nascente mercato del CBD e il divieto taglia una strada potenzialmente redditizia per i produttori.

I cannabinoidi, il sottoprodotto del derivato a basso contenuto di THC della pianta di cannabis, sono stati propagandati per il loro potenziale di alleviare diverse malattie, tra cui ansia e dolore cronico, tra le altre afflizioni, sebbene la scienza abbia l il sostegno alle accuse rimane sfuggente.

Ma sulla base di prove aneddotiche, alcuni prodotti contenenti CBD hanno trovato un fedele seguito tra i consumatori.

"Questi (regolamenti) sono fantastici parapetti per la sicurezza e la garanzia della qualità perché applicano buone pratiche di produzione", ha affermato Joy Beckerman, proprietaria e fondatrice di Hemp Ace International, testimone esperto e società di consulenza legale.

Protezione del consumatore

Le normative di New York stanno cercando di ristabilire l'ordine in un mercato in cui mancano gli standard di prodotto ei consumatori hanno poche garanzie che il prodotto sullo scaffale soddisfi le informazioni sull'etichetta. Le regole finalmente forniscono all'industria un percorso più definitivo verso la commercializzazione della canapa industriale.

"Molti consumatori non sapevano cosa non veniva loro detto", ha detto la deputata Donna Lupardo, D-Endwell, che è a capo della Commissione per l'agricoltura dell'Assemblea e ha guidato gli sforzi di sviluppo del paese. industria della canapa a New York per sei anni.

Secondo le regole attualmente in esame, tutti gli aspetti della filiera della canapa sarebbero autorizzati e regolamentati sotto gli auspici del Dipartimento di Stato della Salute e del Dipartimento dell'Agricoltura e dei Mercati.

La merce sugli scaffali sarebbe coperta da rigidi codici di etichettatura che consentiranno di risalire dal campo al punto vendita dell'origine del prodotto.

Le nuove normative mirano al controllo della qualità

I regolamenti statali notano che c'è stato un "rapido aumento" nell'uso dei prodotti di canapa cannabinoidi e notano che il governo federale non ha implementato un proprio sistema di regolamentazione. 

"In questa assenza, giocatori senza scrupoli sono entrati nel mercato e hanno venduto prodotti di canapa cannabinoidi che non soddisfano gli standard di controllo di qualità comuni nelle industrie consolidate di integratori, alimenti e cannabis", afferma regolamenti.

I rapporti sui prodotti di canapa cannabinoidi che non contengono cannabinoidi o sono contaminati da tossine nocive e pesticidi sono comuni.

leggere :  Cannabis legale Cartonnees in Svizzera

I test casuali in tutte le fasi della produzione da parte degli ispettori del Dipartimento della Salute sarebbero consentiti in base alle normative di New York proposte. L'autorizzazione a produrre cibi e bevande a base di CBD, entro certi limiti, è stata ampiamente applaudita dall'industria.

La mossa consentirà la produzione di acqua, seltz, caramelle gommose, cioccolatini, tè, succhi e persino oggetti come muesli e pane infusi con estratto di canapa. Nessun prodotto alcolico o cerotto transdermico sarà autorizzato.

New York definisce gli standard

Stabilendo regole rigorose, New York spera di stabilire lo standard in futuro, ha affermato Lupardo, affermando lo stato come leader nell'industria della canapa, consentendo ai prodotti dei coltivatori locali di essere considerati tra i migliori. del mercato.

Lupardo ha affermato che le regole dettagliate emanate dal dipartimento della salute dovrebbero dare all'industria una spinta tanto necessaria, incoraggiando una serie di start-up a prepararsi, generando una nuova fonte di posti di lavoro nel nord. Stato di New York.

"Vedrai la stabilizzazione del mercato e poi la crescita", ha previsto Lupardo.

Il divieto dei fiori suscita critiche

In conformità con le regole federali, New York richiederà che tutti i prodotti contengano meno dello 0,3% di THC, la sostanza responsabile dei sentimenti di euforia dopo aver consumato marijuana o altri prodotti a base di cannabis.

I rappresentanti del settore sono stati lasciati alla ricerca di una motivazione per il divieto dei fiori, affermando che sembrava controintuitivo dato che New York dovrebbe passare all'adozione di marijuana adulta lungo la strada. l'anno prossimo.

Nel mercato degli adulti, i prodotti floreali sono tra i prodotti più popolari.

"Condivido la frustrazione dei nostri membri e delle centinaia di coltivatori in tutto lo stato che hanno speso risorse significative per raccogliere il loro raccolto quest'anno per il fatto che il fiore di canapa non sarà consentito per la vendita", ha detto Allan Gandelman, presidente della New York Cannabis Growers & Processors Association. 

Il governo federale ha rimosso la variante non psicoattiva dall'elenco delle sostanze controllate alla fine del 2018 come parte del Bill Farm aggiornare. New York ha consentito la coltivazione industriale della canapa come parte di un programma sperimentale dal 2015.

I commenti sui nuovi regolamenti saranno accettati dal Dipartimento della Salute dal 10 novembre 2020 all'11 gennaio 2021, il che significa che potrebbero entrare in vigore all'inizio del prossimo anno, dopo revisioni e ulteriori notifiche pubbliche. . 


tag: FDAleggeNew York
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.