close
CBD

Il consumo di CBD può essere associato a un ridotto consumo di alcol secondo questo studio

(illustrazione foto FOTOLIA)

Un altro studio esamina un possibile legame tra il ridotto consumo di alcol e il consumo di THC

Nuova ricerca affiliata con l'Università del Colorado a Boulder e publiée in Ppsicologia dei comportamenti di dipendenza rivela che il consumo di Cannabis dominante CBD potrebbe essere associato a un ridotto consumo di alcol.

Per testare questa ipotesi, i ricercatori hanno esaminato l'uso di cannabis in 120 soggetti e hanno confrontato l'uso di cannabis ad alto contenuto di CBD, ad alto contenuto di THC o una miscela dei due. Hanno scoperto che le persone che consumavano cannabis a predominanza CBD "bevevano meno bevande al giorno di consumo, avevano meno giorni di consumo di alcol e meno giorni di co-consumo di alcol e cannabis rispetto ad altri gruppi. Coloro che hanno consumato cannabis THC / CBD o THC da soli non hanno visto una riduzione del consumo di alcol o un cambiamento nei loro schemi di consumo.

“Esistono prove contrastanti riguardo agli effetti della cannabis sull'uso di alcol, con alcuni studi che suggeriscono che la cannabis è un sostituto dell'alcol, mentre altri suggeriscono che la cannabis integra l'alcol, aumentando così il consumo. Il cannabidiolo (CBD) ha mostrato risultati promettenti a livello preclinico per la riduzione del consumo di alcol ", spiegano i ricercatori. “Questo studio esplora gli effetti della cannabis contenente diverse potenze di CBD e delta-9-tetraidrocannabinolo (THC) sul consumo di alcol.

Gli autori hanno anche affermato che i risultati della riduzione del consumo di alcol erano "coerenti con il lavoro preclinico che suggerisce che il CBD può essere associato a una diminuzione del consumo di alcol". Altri studi precedenti che hanno confrontato il CBD con oppiacei, eroina, tabacco e altre sostanze controllate hanno trovato risultati simili.

leggere :  Canapa per cani stressati

Hanno concluso: "Il presente studio fornisce un supporto preliminare all'idea che il CBD di origine vegetale possa essere associato a un ridotto consumo di alcol tra i consumatori abituali di cannabis e suggerisce che potrebbe essere possibile per i consumatori regolari di cannabis passare a una cannabis con CBD più alto e con una quantità di THC inferiore sforzarsi di ridurre il consumo di alcol. "

Lo studio richiede inoltre di indagare il contenuto di cannabinoidi, o la composizione della cannabis, quando si confronta il consumo di alcol e cannabis, poiché è chiaro che se la cannabis è ricca di CBD o THC fa la differenza.

Riduzione del consumo di alcol e dell'uso di cannabis

Questa non è la prima studio di questo tipo esaminare l'associazione tra consumo di cannabis e ridotto consumo di alcol. I coautori dello studio hanno pubblicato un progetto di ricerca simile sulla rivista Addiction a gennaio, che ha mostrato a relazione inversa tra cannabis e consumo di alcol. Le persone che erano consumatori cronici di alcol avevano un consumo ridotto nei giorni in cui usavano la cannabis.

Questo studio, condotto dall'Università del Colorado a Boulder e dalla Colorado State University, ha esaminato 96 diversi soggetti che hanno usato cannabis e sono stati anche arruolati in un programma di trattamento dell'alcol. Il loro uso diminuiva nei giorni in cui usavano la cannabis, e questo schema era coerente tra coloro che consumavano molto e coloro che consumavano poco.

leggere :  Perché l'erba rende alcune persone felici e altre paranoiche?

Il team di ricerca ha affermato: "Nell'intero campione, gli individui bevevano circa il 29% in meno di bevande ed avevano 2,06 volte meno probabilità di avere un episodio di alcolismo su base giornaliera. Dove veniva usata la cannabis rispetto ai giorni in cui la cannabis non veniva usata. Queste tendenze sono state osservate in uomini, donne e gruppi di consumo di cannabis raro e frequente. "

"I forti bevitori impegnati in trattamenti per ridurre il loro consumo di alcol che consumano anche cannabis sembrano aumentare il loro consumo di cannabis nei giorni in cui riducono il loro consumo di alcol", hanno concluso.

Riguardo a questo studio, Paul Armentano, vicedirettore di NORML, aggiunto : "Diversi studi precedenti hanno indagato se la cannabis ha maggiori probabilità di agire come sostituto o integratore per l'alcol e, finora, hanno mostrato risultati contrastanti. I risultati di questo studio sono un'aggiunta importante a questo crescente corpo di letteratura e offrono una forte evidenza che la cannabis può agire come un intervento per alcune persone che cercano di ridurre il loro consumo di alcol. "

Sebbene siano ancora da fare ulteriori ricerche su questo argomento, è chiaro dai dati raccolti finora che la cannabis, in particolare quella a dominante CBD, può essere utile nei regimi di riduzione della droga.

tag: AlcoolcannabidioloConsumosenza alcool
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.