close
Scienza

Studio: l'uso di cannabis è associato a una minore ipertensione nei pazienti con HCV

Marsiglia: i ricercatori hanno valutato gli effetti positivi della cannabis per le persone affette da epatite C

Pazienti con infezione da HCV (virus dell'epatite C) che fanno uso di cannabis hanno meno probabilità rispetto ai non consumatori di soffrire di ipertensione o altri disturbi metabolici, secondo i dati pubblicati nel Giornale di medicina clinica.

Marsiglia, Francia : i ricercatori hanno valutato la relazione tra l'uso attuale e/o permanente di cannabis e i disturbi metabolici in una coorte di 6364 soggetti con infezione da HCV.

I ricercatori hanno riferito: Il precedente e l'attuale consumo di cannabis erano entrambi inversamente associati all'ipertensione in entrambe le analisi. Avevano anche meno disturbi metabolici (p. es., obesità, diabete, ecc.) rispetto a quelli senza una storia di consumo di cannabis.

Hanno concluso: in un'ampia coorte di persone con infezione cronica da HCV che vivono in Francia, l'uso attuale o precedente di cannabis era associato a un minor rischio di ipertensione e a un minor numero di disturbi metabolici. La ricerca futura dovrebbe anche esplorare i meccanismi biologici alla base di questi potenziali benefici dell'uso di cannabis e verificare se si traducono in una riduzione della mortalità in questa popolazione.

leggere :  Le bande canadesi perdono interesse per il contrabbando di cannabis

dai studi precedenti identificato un'associazione tra l'uso di cannabis e tassi più bassi di diabete e steatosi epatica nei soggetti con infezione da epatite C. Altri studi hanno costantemente identificato una relazione tra l'uso di marijuana e tassi più bassi di obesità.

In un'ampia coorte di persone con infezione cronica da HCV che vivevano in Francia, l'uso attuale o precedente di cannabis era associato a un minor rischio di ipertensione e a un minor numero di disturbi metabolici. Tuttavia, non è stata trovata alcuna associazione per la dislipidemia. Sono necessari studi sulla cura post-HCV per confermare questi risultati utilizzando dati longitudinali. La ricerca futura dovrebbe anche esplorare i meccanismi biologici alla base di questi potenziali benefici dell'uso di cannabis e verificare se si traducono in una riduzione della mortalità in questa popolazione.



tag: StudioFrancia
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.