close
Stile di vita

 "I consumatori cercheranno i sapori più che gli effetti"

"Le persone si annoieranno del THC e inizieranno a sviluppare i loro palati per i terpeni nella cannabis", ha predetto il neuroscienziato Adie Poe.

Secondo la neuroscienziata Adie Poe, il futuro del know-how sulla cannabis risiede i terpeni cannabis e non in THC. Il co-fondatore e leader scientifico del gruppo di ricerca sulla salute habu ha recentemente parlato con civilizzato sulla vita nell'industria della cannabis, l'origine dell'epidemia di oppioidi e cosa direbbe a Donald Trump se avesse 30 secondi del suo tempo.

dr adie poe, neuroscienziato della cannabis, Opio, terpeni della cannabis
Dott. Adie Poe

Un clou di terpeni di cannabis

Quali previsioni per l'industria della cannabis tra cinque anni?

Penso che due cose stiano andando via: la gente si stancherà del THC e presto. In questo momento, la legalizzazione è così recente che i consumatori stanno solo inseguendo la massima potenza al prezzo più basso. È come se il divieto di alcol fosse stato revocato. Tutti si precipitarono a festeggiare con piquette da quattro soldi.

Naturalmente, ci saranno sempre persone che vogliono solo ottenere il maggior numero di effetti con la minima quantità di denaro. Tuttavia, ci sono così tanti diversi tipi di piante che possono produrre molte esperienze diverse. Le persone inizieranno a ridurre e ad acquistare cannabis meno potente. Inizieranno anche a sviluppare i loro palati ai terpeni della cannabis. Penso che ci sarà anche un enorme cambiamento nei consumi; È molto probabile che un giorno guarderemo indietro e penseremo: "Come abbiamo potuto dare fuoco a questa bellissima pianta?" "

leggere :  Messi boicotta i media seguendo le accuse sulla marijuana

Quale cambiamento vorresti che accadesse nell'industria della cannabis?

L'intera industria è stata costruita sulle spalle di persone che hanno perso la libertà o la vita. Questo sabato mattina, persone di ogni ceto sociale si recheranno al dispensario, mentre innumerevoli altri continueranno a scontare condanne per aver venduto la stessa quantità di cannabis o anche meno.

Abbiamo visto stati, città e contee fare le scelte giuste offrendo la rimozione dei precedenti penali legati alla droga. Ma molto spesso il danno grava a lungo su queste persone. Mi piacerebbe vedere più assistenza legale sponsorizzata dall'industria per le persone le cui vite sono state colpite da cause legali contro la cannabis. Vorrei vedere posti di lavoro nell'industria riservati a queste persone, soprattutto alle persone di colore.

Qual è il più grande malinteso sull'industria della marijuana?

La maggior parte delle persone pensa che la corsa all'oro verde sia ancora una cosa. La realtà è che alcuni di coloro che lavorano più duramente in questo settore sono quelli che ne beneficiano meno finanziariamente. L'onere fiscale è ingiusto per le piccole imprese che cercano di avere pratiche commerciali sostenibili ed eque. Rimangono nel rispetto della legge, fanno la differenza nelle loro comunità e mantengono buoni dipendenti.

leggere :  I CANNABINOIDI ELIMINANO LE PROTEINE ALZHEIMER CHE FORMANO I PIATTI IN CELLULE DI CERVELLO

Perché è una tale sfida per le persone comprendere i benefici medici della cannabis? Perché gli oppioidi hanno una tale presa sulla nostra società?

Le persone sono plasmate dai loro sistemi di credenze e dalla loro paura. La prova è chiara, la cannabis è senza dubbio la sostanza psicoattiva più sicura sulla terra. Ha anche un forte supporto scientifico per il trattamento di molti sintomi e il miglioramento di molte condizioni mediche. È naturalmente difficile per le persone andare oltre i propri sistemi di credenze di generazione in generazione. Non tutti basano la loro opinione su pura evidenza e logica. Ma nelle parole di Neil Degasse Tyson, "La cosa grandiosa della scienza è che è vero che tu ci creda o no. "

Non sorprende che gli oppioidi esercitino una tale influenza sulla nostra società. Queste molecole hanno una capacità assolutamente strana di dirottare il nostro cervello in un modo che nessun'altra sostanza può fare.

Il cambiamento principale nell'ultimo decennio è stata la natura incriminante dell'epidemia di overdose. Si credeva che ci fosse una distinzione tra le persone che prendevano antidolorifici e quelle che si iniettavano droghe illecite.

La realtà è che al cervello non importa da dove provengono le molecole.

Quando abbiamo capito bene, era troppo tardi. Le persone di tutti i ceti sociali stavano morendo, alcune seguendo le raccomandazioni dei loro medici. Gli oppioidi sono pericolosi. Cannabis, molto meno.

tag: effetti collateraliNeuroscienzeoppioiditerpeni
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.