close

 Qual è lo status legale dell'olio di CBD nei paesi europei nel 2018?

Spesso riceviamo domande che chiedono: "Il CBD è legale per l'Europa nel 2018?" ", E la nostra risposta breve è ! Il CBD è legale per l'Europa dal 2018, con rare eccezioni. Per rispondere a questo argomento, abbiamo deciso di mettere insieme un breve elenco in modo che tu possa familiarizzare con le leggi e le normative paese per paese.

Il CBD in Germania

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Germania

Secondo la legge tedesca sugli stupefacenti, il CBD (cannabidiolo) come sostanza non è soggetto a controlli e regolamenti rigorosi. Nel 2004, a l'aggiornamento è stato rilasciato  e le eccezioni specificano una modifica che autorizza l'uso della canapa (cannabis) solo se il contenuto di THC non supera il 0,2%. La legislazione dell'UE (Unione Europea) e la legge tedesca sui narcotici armonizzano e riconoscono che il petrolio della CBD è legale in Germania.

CBD in Francia

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Francia

La coltivazione della canapa in Francia ha una lunga storia e le leggi dimostrano che la coltivazione della canapa e del CBD è legale in Francia. Ma il governo vieta anche la minima traccia di THC presente in questi prodotti. L'olio di CBD è legale con queste restrizioni.

Il CBD nei Paesi Bassi (Amsterdam)

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Paesi Bassi

Amsterdam è conosciuta per politica di tolleranza e il suo uso della cannabis. Mentre la cannabis (con THC) è "veramente" illegale. Ma il pubblico ministero non persegue questo reato nei bar. Non puoi avere più di 5 grammi di cannabis alla volta. Poiché i semi di canapa e il CBD non sono esplicitamente coperti dal Legislazione olandese sui narcoticis, l'olio di semi di canapa CBD è legale nei Paesi Bassi.

Il CBD nel Regno Unito

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.

Attualmente, i prodotti CBD della canapa sono legali nel Regno Unito. Solo se vengono venduti come integratori alimentari e non fanno alcun reclamo medico. il MHRA (Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari)) ha fatto dichiarazioni su prodotti contenenti cannabidiolo (CBD).

"Se i tuoi prodotti sono oggetto di affermazioni mediche, questi prodotti devono essere accompagnati da un'autorizzazione all'immissione in commercio prima di poter vendere CBD. "

Poiché l'MHRA non ha dichiarato esplicitamente che la CBD utilizzata come "integratore alimentare" richiede un'autorizzazione all'immissione in commercio, l'acquisto della CBD è in regola.

CBD in Spagna

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Spagna

La Spagna e l'Europa hanno una regolamentazione in base al diritto dell'UE che impone una restrizione sul modo in cui gli agricoltori dovrebbero coltivare la canapa. Inoltre, le restrizioni per la coltivazione della canapa industriale sono limitate a 0,2% THC a secco. Dal momento che il CBD non è una droga psicoattiva, non è coperto dal 1971 Convenzione delle Nazioni Unite sulle sostanze psicotrope. Di conseguenza, il CBD è legale e il THC rimane illegale.

leggere :  Nuovi dati rivelano i tassi di consumo di cannabis in tutta Europa

Il CBD in Italia

Negli anni 1940, l'Italia era il secondo più grande produttore di canapa industriale - appena dietro l'Unione Sovietica. Da 2017, la legge italiana numero 242 ha avviato le "disposizioni per la promozione della coltivazione della canapa industriale". La canapa industriale è consentita per la coltivazione se il contenuto di THC è pari o inferiore a 0,6%.
Questa legge è stata lanciata con l'intenzione di fare un ritorno storico per la coltivazione industriale di canapa e prodotti CBD contenenti meno di 0,6% THC.

CBD in Svizzera

Nel 1951 è stata adottata la Legge federale sugli stupefacenti e sulle sostanze psicotrope (cc 812.121) e dal 2018 la legge rimane in vigore. Questa legge afferma che qualsiasi pianta di canapa con un contenuto totale medio di THC dell'1,0% o inferiore diventa consentita e legale. Se la tua canapa contiene più dell'1,0% del THC totale medio, allora è illegale.

Come con questo regolamento, non esiste una legge esplicita che dichiari che il CBD (cannabidiolo) non è permesso. Pertanto, se non vi è alcuna legge che vieta uno specifico composto, allora è consentito. La Svizzera è membro dell'Associazione europea di libero scambio (EFTA) e ha partecipato alla negoziazione dell'accordo sullo Spazio economico europeo (SEE) con l'Unione europea.

Il CBD in Austria

La legge austriaca prevede solo una limitazione della cannabis "psicotropa". Citato in la legge austriaca sulle sostanze stupefacentinon vi sono restrizioni alla CBD in Austria, poiché il CBD non è psicoattivo, il CBD è legale in Austria.

La CBD in Belgio

secondo Nota della droga federale del Belgio, le restrizioni di cannabis sul suo consumo ti limitano a 3 grammi o meno. Tuttavia, la produzione, la distribuzione e la vendita di cannabis terapeutica rimane vietata. A seguito di numerose discussioni attualmente nel paese, il CBD e il suo petrolio sembrano illegali….

CBD in Bulgaria

Legge bulgara sul controllo degli stupefacenti e dei precursori indica che alcune restrizioni si applicano a varie applicazioni della cannabis. La canapa con un livello di THC inferiore allo 0,2% di THC è sempre stata legale, a un certo livello. Poiché non ci sono restrizioni sui prodotti di canapa, il CBD è quindi legale.

Il CBD in Croazia

La Croazia coltiva la canapa industriale su grandi appezzamenti. La canapa del CBD è legale per l'importazione e l'acquisto in Croazia. Puoi anche coltivare la canapa in Croazia.

Il CBD nella Repubblica di Cipro

Secondo le leggi della Repubblica di Ciprose le concentrazioni di THC non superano 0,2%, la produzione è consentita.
Il CBD è legale se proviene dalla canapa industriale e rispetta i limiti del THC.

Il CBD nella Repubblica Ceca

Ci sono restrizioni o l'olio di CBD è legale nella Repubblica Ceca? Secondo la legge ceca, Il THC nella cannabis ha un limite legale dello 0,3%. Quindi sì, l'olio di CBD è legale.

Il CBD in Danimarca

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Danimarca

Secondo la legge danese, il consumo di cannabis è limitato per scopi medici e scientifici. È stato pubblicato un rapporto recente e la legalizzazione per un maggiore accesso medico potrebbe cambiare. In base alla legislazione vigente, è necessario disporre di una prescrizione medica per utilizzare la cannabis in qualsiasi forma. Pertanto, il CBD in Danimarca è attualmente disponibile solo se hai un medico che ti dà il permesso.

Il CBD in Estonia

Secondo la legge estone, gli psicofarmaci sono illegali. Poiché il CBD non è psicotropo, può essere utilizzato legalmente.

Il CBD in Finlandia

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Finlandia

Legge finlandese, sulle sostanze psicoattive è limitato. Ma il CBD è legale perché non è psicoattivo. Non è elencato come sostanza vietata, né il suo olio.

leggere :  Prima dispensazione terapeutica in Francia

Il CBD in Grecia

Il CBD è legale in Europa in 2018?
Grecia

Secondo le leggi grecheIl CBD della canapa è escluso dal controllo della droga. Il CBD è legale se c'è meno di 0,2% THC.

La CBD in Ungheria

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Ungheria

Secondo la legge ungheresela cannabis contenente meno di 0,2% THC è considerata la canapa. Le leggi non limitano esplicitamente la CBD; pertanto, il CBD è legale in Ungheria.

CBD in Irlanda

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Irlanda

 Secondo la legge irlandese, sono consentite varietà di cannabis contenenti lo 0,2% di THC o meno. Se il tuo olio di CBD contiene meno dello 0,2% di THC, secondo la legislazione dell'UE, è legale.

Il CBD in Lettonia

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Lettonia

Secondo le leggi lettoni, La cannabis indiana non è autorizzata per la coltivazione o la crescita. Tuttavia, la canapa viene coltivata lì per la produzione di fibre e semi. Tuttavia, il CBD non è esplicitamente proibito lì, quindi il suo olio è legale ”e.

Il CBD in Lituania

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Lituania

Secondo le leggi lituane, la coltivazione della canapa può essere effettuata dal 2014. Poiché la coltivazione industriale della canapa è legale, anche il CBD è legale perché non esplicitamente proibito.

La CBD a Lussemburgo

Secondo la legge lussemburghese, la cannabis è legale se contiene meno dello 0,3% di THC. Il CBD in Lussemburgo è legale.

Il CBD a Malta

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Malta

Le leggi maltesi, in 2015, hanno imposto alcune restrizioni alla cannabis e al CBD. Secondo la legge maltese, qualsiasi cannabinoide estratto da qualsiasi forma di cannabis (marijuana o canapa) rientra negli aggiornamenti del Drug Dependence Act 2018. Questo atto legalizza la cannabis medica solo per uso su prescrizione. Se hai una prescrizione di un medico, puoi usare legalmente il CBD a Malta.

Il CBD in Polonia

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Polonia

Secondo le leggi in Polonia, non ci sono restrizioni nella legge che impediscono l'uso del CBD. I ceppi di canapa contenenti meno dello 0,2% di THC sono stati coltivati ​​in Polonia. E per centinaia di anni. Non esiste una politica che vieti l'uso della canapa in Polonia. L'olio di CBD è quindi legale.

La CBD in Portogallo

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Portogallo

Nella legge portoghese, non vi è alcun divieto esplicito della CBD. Poiché non vi è alcuna limitazione esplicita, l'olio di CBD è legale in Portogallo.

CBD in Romania

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Romania

Nei rapporti di legge rumeni, nessun divieto esplicito sul CBD della canapa. Poiché non esiste un divieto esplicito sull'olio di CBD, è legale in Romania.

Il CBD in Slovacchia

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Slovacchia

Secondo la legge slovacca, il CBD è nella lista dei narcotici psicoattivi di "2 Group". D'ora in poi, la legge slovacca è chiara e dichiara che la CBD e il suo petrolio sono illegali.

La CBD in Slovenia

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Slovenia

Le leggi slovene rivelano che la cannabis industriale è esente dalla legge. Le leggi sulla coltivazione richiedono un basso THC inferiore al 0,2%. L'olio di CBD è legale in Slovenia per il consumo.

Il CBD in Svezia

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
scamosciato

Secondo la legge svedesela canapa non è cannabis o THC. Dato che il CBD non è nell'elenco delle sostanze vietate, il CBD è legale in Svezia.

L'olio di CBD è legale nel resto d'Europa?

Il cannabinoide chiamato CBD è legale in Europa nel 2018? Secondo la legge dell'UE (Unione Europea), la canapa coltivata per "fibra" è legale se il contenuto di THC (tetraidrocannabinolo) non supera lo 0,2% o meno. Questo regolamento è stato specificato in Regolamento (CE) n. 1672 / 2000 del consiglio di 27 luglio 2000.

Il CBD è legale in Europa? La risposta, paese per paese.
Il CBD è legale in gran parte grazie alla coltivazione della fibra di canapa europea, al di sopra del taglio microscopico di una fibra di canapa

La fibra di canapa è usata per fare filati, filamenti, tessuti. Inoltre è prodotto come sostanze alimentari, tra cui cellulosa, lignina e pectina. La fibra di canapa contiene CBD (cannabidiolo) e deve rispettare la legge che regola i limiti del THC. Pertanto, se la canapa CBD è conforme alla legislazione europea, è legale.


tag: GermaniaAustriaBelgioBulgariaCiproCroaziaDanimarcaSpagnaEstoniaEuropaFinlandiaFranciaGreciaUngheriaIrlandaItaliaLettoniaLituaniaLussemburgoMaltaPaesi BassiPoloniaPortogalloRépublique tchèqueRomaniaSlovacchiaSloveniascamosciatoSvizzeraUK
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.