close
CBD

Cannabidiolo per trattare l'alcolismo.

Cannabidiolo per trattare l'alcolismo.

CBD (cannabidiolo) per il trattamento dell'alcolismo

Numerosi studi hanno dimostrato che la dipendenza dalla cannabis era molto meno forte di quella indotta da altre droghe, comunque legali, come alcol, tabacco o antidolorifici. Inoltre, numerose ricerche sembrano indicare che la cannabis ha proprietà che aiuterebbero le persone che soffrono di dipendenza.

cannabis% 20is% 20healing

L'alcol viene consumato in varie forme nella maggior parte dei paesi e delle culture di tutto il mondo. E al di là del semplice quadro gastronomico o festivo, può generare una forte dipendenza nelle persone con tendenza alla dipendenza. Ciò si traduce in quello che viene comunemente chiamato alcolismo di cui soffrono milioni di pazienti in tutto il mondo e causa molteplici problemi di salute, tra cui demenza alcolica, impotenza sessuale, cirrosi e aumenta significativamente il rischio di cancro.

CBD alcol-4

Per le persone con comportamento di dipendenza e chi vuole essere curato, lo svezzamento porta la sua parte di sofferenza, che si tratti di nausea, disturbi del sonno o tremori prematuri. Questi sintomi non sono presenti solo con il trattamento di disintossicazione dall'alcol, ma anche con gli oppioidi come l'eroina. È noto che gli effetti della cannabis trattano questi disagi post-astinenza e forniscono sollievo a molti tossicodipendenti. Inoltre, le proprietà del cannabidiolo, uno dei suoi componenti, sarebbero particolarmente efficaci nell'aiutare a trattare in modo più specifico i comportamenti di dipendenza.

CBD alcol-3

Diversi studi e articoli, per esempio che è apparso in 2014 nella rivista Alcohol an Alcoholism (in inglese) è stato dimostrato che il CBD (abbreviazione di cannabidiolo) aiuterebbe a combattere le ricadute agendo direttamente sui sintomi che innescano la dipendenza.

CBD alcol-8

Questo studio condotto da ricercatori del Dipartimento di neuroscienze molecolari e cellulari dello Scripps Institute e dell'Università del Maryland mostra che il CBD può aiutare le persone alle prese con la dipendenza da alcol e cocaina riducendo il rischio di ricaduta.

leggere :  Il primo hashish legale al mondo in 60% CBD

Una altro la ricerca, condotta sui topi in laboratorio, ha fatto luce su un altro potenziale uso del CBD contro malattia del fegato che può essere causato da un consumo eccessivo di alcol. Infatti, la malattia del fegato è uno degli effetti più comuni dell'alcolismo (la cirrosi è uno degli esempi più convincenti), e il cannabidiolo è stato in grado di attenuare i suoi effetti sui roditori.

CBD alcol-1

Una ricerca più vecchia pubblicato sulla rivista Harm Reduction e condotto dall'Università di Berkeley in California, ha concluso che la cannabis può essere utilizzata come sostituto dell'alcol durante il trattamento.

weed_photo

Su 350 consumatori di cannabis, il 40% lo ha usato come palliativo per il loro bisogno di alcol. Inoltre, il 66% al posto di un farmaco prescritto e il 26% per aiutare a combattere la loro dipendenza da droghe pesanti come l'eroina e la cocaina. È importante sottolineare che la maggioranza dei partecipanti ha indicato di aver usato la cannabis come sostituto. Perché i suoi effetti collaterali sono meno dannosi e dolorosi di alcol, farmaci o droghe pesanti, una soluzione che sembra sia più naturale che meno dannosa per l'organismo.


tag: RicercaSostituzione
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.