close
salute

La cannabis aiuta con la salute mentale

La dottoressa Michele Ross parla di salute mentale e cannabis

Il neuroscienziato Michele Ross spiega come la cannabis influisce sul cervello nella depressione o nell'ansia. La dottoressa Ross vive e pratica in Colorado, ci parla di come la marijuana medica aiuta a trattare i pazienti con problemi di salute mentale. Domande / risposte su come la pianta di cannabis agisce sulla salute mentale:

Dr. Michele Ross

Dr. Michele Ross è l'amministratore delegato di GreenStone Labs, una holding dell'industria della cannabis con sede a Denver. Inoltre, ha conseguito un dottorato in neuroscienze presso il Southwestern Medical Center dell'Università del Texas a Dallas. Dr. Michele studia gli effetti dei farmaci sul cervello da + 10 anni. Inoltre, applica la sua conoscenza dei cannabinoidi agli strumenti diagnostici e ai trattamenti per il deficit di endocannabinoidi. Come neurologa, ci dice esattamente come la cannabis è un aiuto per la salute mentale.

Come funziona realmente la cannabis nel cervello?

Il tuo sistema endocannabinoide è il più grande sistema di neurotrasmettitori del tuo corpo. Inoltre, regola tutti gli altri neurotrasmettitori, inclusi serotonina, dopamina, noradrenalina e GABA.

leggere :  PPP001 le prime pillole farmaceutiche approvate da Health Canada
Ruolo di diversi neurotrasmettitori nel cervello

I trattamenti tradizionali per la depressione prendono di mira solo la serotonina e altri che prendono di mira l'ansia. Tuttavia, molti di noi sono ansiosi, depressi e disturbati ... E questo anche dopo un trattamento "mirato".

Perché prendere farmaci 3 quando la cannabis potrebbe trattare la radice del problema?

Il sistema endocannabinoide ti aiuta a dimenticare. Se soffri di sindrome post traumatica o depressione, non puoi dimenticare gli eventi traumatici. Né avrai il necessario "silenzio" nella tua testa, perché ti sentirai sminuito e non abbastanza per essere all'altezza di te stesso. Per il dottor Ross, è perché l'hai fatto carenza di endocannabinoidi ! L'uso della cannabis ripristina quindi la funzione del sistema endocannabinoide e aiuta a rilassarsi.

Tutti noi soffriamo di una carenza di endocannabinoidi, più o meno ...

“Se soffri di dolore cronico, probabilmente sei depresso. Invece di ottenere una prescrizione per oppiacei e una prescrizione per Prozac, perché non usare un farmaco che tratti entrambi i sintomi? Chiede il dottor Ross

Le varietà di cannabis della varietà Indica sono ottime per combattere il dolore, mentre le varietà sativa sono ottime per combattere la fatica e migliorare l'umore. Un paziente che soffre di dolore e depressione può trarre beneficio da un ibrido che contiene le varietà indica e sativa, che è abbastanza comune nel mondo della cannabis ...

leggere :  Libri per bambini sull'erbaccia

Cosa è meglio per la salute mentale, il THC o il CBD?

In alcuni pazienti, il THC può peggiorare l'ansia o addirittura innescare un episodio psicotico. Soprattutto quando viene assunto in dosi elevate durante situazioni di stress o in un paziente con schizofrenia. Tuttavia, l'utilizzo di prodotti che contengono almeno un rapporto 1: 1 di CBD o THC può prevenire questi effetti indesiderati. Ma per alcuni pazienti, evitare il THC e usare olio di canapa o prodotti CBD è un bene per loro.

Terpeni, un respiro rinvigorente per la mente

Trattare la salute mentale con la cannabis non riguarda solo i cannabinoidi, come il THC o il CBD. Tuttavia, considera i terpeni come linalolo, limonene e beta-cariofillene come integratori ugualmente efficaci. In effetti, tutti i terpeni hanno benefici terapeutici, come la riduzione dell'ansia. Pertanto, la ricerca di specificità in una pianta basata sui suoi terpeni e non basata su CBD o THC è altrettanto benefica per aiutare la salute mentale.

Preoccupato per gli effetti psicoattivi della cannabis?

Una microdose di THC è efficace per ridurre l'ansia o alleviare lo stress. Ma il microdosaggio non è abbastanza forte per superare il blues… Infine, mangiare la tua dose di THC invece di fumarla lo renderà psicologicamente più terapeutico. Così, non sarai turbato dallo sguardo degli altri, in particolare dall'odore "sospetto" che definisce una buona erba ...

“Mangiare una dose bassa di THC, come 2,5 mg di THC, è un'ottima alternativa a uno Xanax. "Secondo il dottor Ross
Solo perché non hai dovuto pagare per queste informazioni non significa che non abbiamo bisogno di aiuto. In Canna-Media continueremmo a combattere la disinformazione e il separatismo medico. Per mantenere le informazioni, il tuo supporto è essenziale



tag: DépressionmicrodosaggioNeuroscienzeterapeutico
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.