close
salute

Cannabis e il tuo metabolismo

cannabis il tuo metabolismo 11

Benefici della marijuana sul metabolismo: il consumatore abituale di cannabis promuove maggiormente il proprio metabolismo

Una delle principali cause di malattia e morte nel nostro paese è la carenza nutrizionale. Sappiamo tutti che la mancanza di cibo ci fa sentire deboli e stanchi. Ciò significa perdita di resistenza e perdita di energia a breve termine. In ogni caso, un coltivatore di cannabis si assicura di ottenere il materiale più sicuro, privo di tossine e pesticidi. E a quanto pare avrebbe fatto lo stesso con la sua dieta personale. Questo è ciò che ci dimostra un nuovo studio. Pertanto, il consumatore medio di cannabis fa scelte alimentari più sane rispetto a chi non usa marijuana. Da parte nostra, questa nuova ricerca solleva alcune domande interessanti su cannabis, metabolismo e grasso corporeo.

metabolismo

L'immagine della follia

Un rapporto pubblicato nel mese di dicembre a Stati più sani d'America; indica che stati come California, Colorado, Hawaii e Washington sono classificati nei migliori stati 15. Con 10 15 che applica anche cure mediche di cannabis. E 'stato anche studiato dal National Institutes of Health, per dimostrare che i consumatori di cannabis consumano 600 calorie al giorno più di un non fumatore.

Più "munchies", quindi "munchies"

Questo studio, ha cercato di incoraggiare immagini di follia, che siamo tutti grandi "stoner" pigri con preoccupazioni alimentari. Ma ora, per un fumatore di cannabis quelle calorie extra non si trasformano necessariamente in grasso. Una nuova ricerca solleva alcune domande interessanti su cannabis, metabolismo e grasso corporeo.

La tribù Aka

Les chercheurs de Washington State University ha esaminato se persone lontane dall'influenza dei media occidentali potrebbero rivolgersi alla cannabis. Proprio per l'automedicazione contro i parassiti intestinali. Si stabilirono con la tribù Alias, la cui storia culturale risale a circa 2 anni fa. Questi cacciatori-raccoglitori vivono nelle profondità della foresta pluviale del Congo e sono noti per fumare cannabis a scopo terapeutico. I risultati mostrano che fumare marijuana promuove deliberatamente la guarigione contro gli stessi vermi. Nello specifico, lo studio dimostra perché la cannabis faceva parte della dieta tribale.

La tribù Aka

Gli esseri umani hanno cercato a lungo cibo dalla gratitudine della nostra terra e hanno trovato proteine, carboidrati e zuccheri in quantità sufficienti per sostenere e ampliare la razza umana. Quindi, anche tornando ai giorni nostri come cacciatori-raccoglitori, gli esseri umani hanno incluso la cannabis come parte della loro dieta. Man mano che la cannabis diventa più integrata nella cultura tradizionale, sempre più persone stanno diventando consapevoli dei numerosi benefici di THC, CBD e altri cannabinoidi.

leggere :  Il senato messicano vota la legge sulla marijuana medica

Funzione metabolica

L'uso di cannabis non solo riduce la resistenza all'insulina, ma migliora anche l'insulina a digiuno e aiuta la funzione metabolica. Insieme agli effetti calmanti dei cannabinoidi sia vegetali che umani, la cannabis e la tua dieta sembrano andare di pari passo. Infine, se stai cercando di migliorare la tua salute fisica e il tuo benessere generale.

metabolismo

Il metabolismo è il processo mediante il quale il tuo corpo converte ciò che mangi e bevi in ​​energia. Durante questo complesso processo biochimico, le calorie di cibi e bevande vengono combinate con l'ossigeno. Proprio per liberare l'energia di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare. L'insulina è un ormone prodotto dal pancreas che consente al tuo corpo di utilizzare lo zucchero (glucosio) dai carboidrati negli alimenti che mangi per produrre energia o per immagazzinare il glucosio per un uso futuro. In definitiva, l'insulina aiuta a mantenere il livello di zucchero nel sangue troppo alto o troppo basso.

Mc Donald, la corsa ai grassi saturi ...

Se mangi un pasto che aumenta rapidamente la glicemia, la secrezione di insulina spesso supera per compensare e l'eccesso viene immagazzinato come grasso ... Idem se il glucosio inutilizzato rimane nelle tue cellule, aumenterai di peso. Quando non gestiamo correttamente l'insulina, generalmente aumentiamo di peso, questa è la sindrome metabolica.

L'evoluzione del peso della popolazione in seguito a questo cambio di dieta

La cannabis regola l'insulina

In 2013, uno studio pubblicato nelAmerican Journal of Medicine ha scoperto che i consumatori regolari di cannabis hanno livelli di insulina a digiuno inferiori del 16% (insulina nel corpo prima di mangiare) rispetto ai non consumatori. Lo studio ha anche scoperto che i consumatori di cannabis avevano livelli inferiori del 17% di resistenza all'insulina e circonferenze di altezza media inferiori. Pertanto, i ricercatori hanno concluso che esistevano collegamenti significativi tra l'uso di cannabis e la linea di consumatori di cannabis. In breve, un fumatore di marijuana è meno di 1,5 pollici più basso dei non consumatori di cannabis.

"La scoperta più importante è che gli attuali consumatori di marijuana sembravano avere un metabolismo dei carboidrati migliore rispetto ai non consumatori", ha detto a Time Magazine Murray Mittleman, professore associato di medicina alla Harvard Medical School e autore principale. dello studio. “I loro livelli di insulina a digiuno erano più bassi e sembravano meno resistenti all'insulina prodotta dai loro corpi per mantenere normali livelli di zucchero nel sangue. "

Surfisti della California e delle Hawaii noti per la loro dieta "a base di cannabis"

La cannabis combatte la sindrome metabolica

In ricerca pubblicato da scienziati dell'Università di Miami che hanno riferito che i consumatori regolari di cannabis avevano il 54% in meno di probabilità di soffrire di sindrome metabolica rispetto alle loro controparti che non lo utilizzavano. Secondo la Mayo Clinic, la sindrome metabolica è un termine per una serie di problemi di salute concomitanti. Le condizioni sono le seguenti:

leggere :  Alcol, un farmaco per l'introduzione di droghe pesanti
Sindrome metabolica
  • Ipertensione
  • Glicemia alta
  • Eccesso di grasso corporeo attorno alla vita e al ventre
  • Livelli anormali di colesterolo

Quando questi fattori si verificano tutti insieme, aumentano notevolmente alcuni incidenti. Compresa la probabilità di sviluppare ictus, diabete e malattie cardiache. Lo studio dell'Università di Miami ha esaminato i dati di quasi 8 individui attraverso i sondaggi nazionali sulla salute e la nutrizione. I partecipanti avevano tra i 500 ei 20 anni. Hanno trovato consumatori medi di cannabis:

I rastafari sono anche noti per la loro buona salute metabolica!
  • Avere livelli di zucchero nel sangue più bassi
  • Meno rischi di sviluppare il diabete di tipo 2
  • Meno grasso addominale
  • Rischio ridotto di malattie cardiache
  • Livelli più bassi di colesterolo cattivo.

L'approvvigionamento idrico è necessario

Insieme all'uso della cannabis, l'acqua è fondamentale e aiuta i nutrienti a fluire attraverso il tuo corpo. Tuttavia, per tutti i fumatori di cannabis, è necessario un aumento dell'assunzione di acqua. Perché fumare o mangiare cannabis può portare alla disidratazione.

metabolismo

Anche una lieve disidratazione rallenterà il suo metabolismo fino al 40%. Un bicchiere d'acqua riduce i morsi della fame per quasi il 100% delle persone a dieta. Ma la mancanza di acqua è il fattore scatenante numero 1 per la stanchezza diurna. Il miglior consiglio è di tenere una bottiglia d'acqua con te tutto il giorno.

Conclusione

Quando mangi, fumi, vaporizzi la tua cannabis, stai consumando alcuni composti che aumentano il tuo metabolismo e ti fanno venire fame (THC). Ma consumi anche altri cannabinoidi (CBD) che aiutano direttamente ad alleviare quella fame ininterrotta (il fenomeno noto come "fame chimica"). Infatti, quando si consuma la pianta di cannabis, si prendono due sostanze che si contraddicono a vicenda.

"Munchies" ma con cannabis ^^ (gelato alla marijuana)

Inoltre, il THC aumenta l'appetito legandosi ai recettori delle cellule CB1 nel cervello. Ma, allo stesso tempo, il CBD sta dicendo a questi recettori cellulari di spegnersi. Ovviamente la marijuana è un trattamento per chi soffre di vari disturbi metabolici. Turn!


tag: diabeteStudioMedicinaMedico e ParafarmaceuticoRicerca
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.