close
Cultura

Tricomi di cannabis

Quali sono i tricomi della cannabis?

Se osservi da vicino una pianta di cannabis sana, noterai senza dubbio le numerose ghiandole di resina traslucide lucide che sporgono dalle gemme. Questi residui resinosi sono noti come tricomi. Un tricoma ospita i componenti chiave della pianta che le conferiscono le sue proprietà terapeutiche e psicotrope. Queste strutture ghiandolari sono le principali responsabili della biosintesi dei cannabinoidi, i composti biologicamente attivi unici della pianta di cannabis.

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi

Il tricromatico

Appena visibili ad occhio nudo, i tricomi si vedono meglio con un ingrandimento di almeno 40x. Ma a un attento esame, puoi vedere i tricomi che sporgono dai fiori e le piccole foglie che sono intervallate tra i grappoli di fiori. La concentrazione più abbondante di tricomi può essere trovata su brattee di piante pistilizzate (femmine).

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
Tricomi ghiandolari capitolati (Foto: Nugshots)

I fiori pistillati contengono una maggiore densità di ghiandole rispetto alle foglie. I tricomi non devono essere confusi con i pistilli sui fiori di una pianta femmina. I pistilli ospitano gli organi riproduttivi della pianta e sono spesso ricoperti di resina. Sono abbastanza facili da distinguere perché sono ricoperti da molti peli "pistilizzati" ...

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
I pistilli in tutto il loro splendore

Questo "pelo vegetale" inizia tipicamente di colore bianco e cambia lentamente colore in tonalità di arance e rossi man mano che invecchiano, per poi dormire quando sono vicini alla morte ...

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
Tazza di fiori di cannabis

Tipi di tricomi

I tricomi vegetali sono disponibili in una varietà di forme, dimensioni e composizione cellulare. I tricomi della pianta di cannabis erano divisi in due tipi, ghiandolare e non ghiandolare. Questi tipi di tricomi si distinguono per la loro capacità di produrre e secernere o immagazzinare quantità significative di metaboliti.

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
I diversi tipi di tricomi

Trichome non ghiandolare

I tricomi non ghiandolari sono estensioni dei capelli simili a capelli con una parte superiore appuntita. Proteggono la pianta dal suo ambiente, principalmente con mezzi fisici. Ad esempio, limitare l'accesso ad animali e insetti, prevenire la perdita d'acqua o il degrado della luce e combattere le infezioni fungine.

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
Trichome non ghiandolare

I tricomi non ghiandolari si trovano sulla parte superiore e inferiore delle foglie. I tricomi non ghiandolari rientrano in una delle due categorie:

  • Tricomi con cistolite hanno una caratteristica forma ad artiglio d'orso e possono avere cistoliti di calcio simile a pulsanti visibili alle loro basi. Si trovano sulla superficie superiore delle foglie e variano da 150 a 220 micron in altezza.
  • No al cytolite o single-cell single il più delle volte si trova sul lato inferiore delle foglie, brattee e un bratteole e tendono ad essere sottili e sottili.
leggere :  LEGO passerà alla plastica di canapa entro il 2030
resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
Tricomi ghiandolari e cistolitici (Foto: The Weed Blog)

Trichome ghiandolare

Le piante femminili sono particolarmente ricche di tricomi ghiandolari. Questi sono principalmente associati alle strutture dei fiori. Ma possono anche essere trovati sul lato inferiore delle foglie. E, a volte anche sugli steli delle giovani piante. I tipi ghiandolari possono presentarsi come un piccolo tricoma bulboso con uno stelo unicellulare.

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
Tricomi ghiandolari capitolati (alcuni degradati), sessili e bulbosi (Foto: 420Magazine)

Le ghiandole sessili, 25 micron, si uniscono all'epidermide mediante un'unica cellula che funge da loro stelo. Questa testa ha cellule secretorie nella sua parte inferiore. Mentre i cannabinoidi e gli oli essenziali secreti da queste cellule sono immagazzinati nella parte separata della membrana. Per fare un confronto, i capelli umani sono 75 micron e un globulo rosso è 5 micron ...

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
Una grande quantità di tricomi ghiandolari capitolati

Queste teste si gonfiano quando le cellule secretorie producono composti, raggiungendo una dimensione di 70-100 micron. I tricomi ghiandolari sono elencati in una delle tre categorie:

  • Tricomi bulbosi - appena visibile a Micron 15-30. Si possono trovare ovunque. Ma non producono cannabinoidi o terpeni ...
  • Sessile ghiandolare - misurare da Da 25 a 100 micron di diametro e hanno una testa a forma di globulo. Questi sono i più comuni, poiché si verificano su steli, foglie e brattee. I tricomi ghiandolari sessili producono cannabinoidi durante tutto il ciclo di vita della pianta. Ma hanno livelli molto più bassi delle ghiandole capitolate.
  • I tricomi ghiandolari capitolati - misurare da Da 150 a 500 micron alto e sembrano minuscoli funghi. Essi sono la principale fonte di olio di cannabinoidi e terpeni. Le ghiandole capitolari non si sviluppano fino a dopo la formazione dei fiori e si verificano principalmente sul brattee.

Il ruolo protettivo

La quantità e il tipo dominante di tricomi su una data pianta di cannabis è in parte genetica. La formazione delle ghiandole resinose dipende fortemente dalla genetica e dalla somma di tutti i fattori ambientali. Tuttavia, oltre ad ospitare i composti essenziali della pianta di cannabis, il tricoma svolge un ruolo importante nella sopravvivenza della pianta. Pertanto, la superficie appiccicosa della resina fornisce una difesa naturale contro funghi, insetti e predatori come gli erbivori che non possono penetrare la barriera viscida. Oppure, che sono scoraggiati perché trovano il sapore e / o la consistenza sgradevoli ...

leggere :  The Pinkman Goo

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi

In effetti, è stato dimostrato che THCA e CBGA sono tossici per alcune specie di insetti. I tricomi riducono anche l'effetto (eccessivo) di riscaldamento causato dalla luce solare. I boccioli di resina ghiandolare legano i raggi UV, agendo come una protezione solare naturale, quindi non danneggiano le gemme in crescita né causano mutazioni nella pianta ...

Determinare il tempo di raccolta

Come pianta annuale, la cannabis ha due periodi di crescita: vegetativa e fioritura. Nella fase vegetativa, la pianta cresce rapidamente e produce quantità minime di composti medicinali. Nella fase di fioritura, la biosintesi dei cannabinoidi viene accelerata e raggiunge il livello più alto. Monitorando il cambiamento di colore delle teste della ghiandola, un coltivatore può valutare la maturità delle piante. Durante la fioritura, i tricomi saranno per lo più chiari. Mentre durante la fase finale del ciclo di fioritura passeranno da un colore chiaro, ad un colore lattiginoso ed eventualmente ad ambrato.

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
"Tappeto" nuvoloso di tricomi ghiandolari (capitolato, sessiñes e bulboso) che mostra segni di maturazione (Foto: Cannabis Culture)

I coltivatori più esperti dicono che il tempo del raccolto è perfetto, quando il "tappeto" è nuvoloso. Vale a dire una percentuale che rappresenta approssimativamente una miscela di 70% ambra / 30% non ambra. Naturalmente, ci sono molti altri fattori che determinano il momento migliore per la raccolta. Ma i tricomi sono una buona cartina di tornasole per evitare la raccolta troppo presto o troppo tardi.

resina, THCA, THC, raccolto, tricomi
Quelli d'oro, che profumano di maturità ...

Inoltre, i nuovi fiori si sviluppano effettivamente su quelli vecchi. Significa anche che ci sono tricomi in diversi stadi di sviluppo. È importante assicurarsi che la maggior parte della tua pianta sia pronta prima del raccolto. Un metodo utilizzato da alcuni coltivatori è quello di raccogli la metà superiore della pianta e lasciare metà della fioritura inferiore per circa un mese. Ma i germogli di cannabis che sono stati accuratamente raccolti, rispettando il ruolo protettivo dei tricomi sono probabilmente più profumati, gustosi e più efficaci delle cime manipolate, con una struttura "tricomatica" compromessa ...

tag: Agricoltura / Growfeuilletrichome
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.