close
Erbaccia

Twitch non vieterà i nomi utente a tema marijuana

I nomi utente a tema cannabis su Twitch saranno trattati come alcol e tabacco.

La scorsa settimana, il servizio di streaming di videogiochi Twitch ha annunciato che avrebbe bandito alcuni nomi utente sulla sua piattaforma. Tuttavia, i nomi utente a tema marijuana non faranno parte di questa misura. Twitch ha affermato che voleva che gli utenti si sentissero a proprio agio e che sarebbero stati consentiti nomi utente che fanno riferimento ad alcol, marijuana e tabacco. Il servizio proibisce i nomi utente che fanno riferimento a "droghe pesanti", così come quelli che potrebbero essere considerati "incitamenti all'odio, minacce di violenza e informazioni di identificazione personale". Anche i riferimenti ad "atti sessuali, eccitazione, fluidi o genitali" sono vietati nell'aggiornamento della politica.

Il principale servizio di streaming di videogiochi Twitch ha annunciato che sta prendendo provvedimenti contro alcuni nomi utente sgradevoli, ma le persone con nomi utente che fanno riferimento alla marijuana sono esenti. Twitch afferma che i nomi utente a tema marijuana sono esenti dal nuovo divieto, così come l'alcol e il tabacco.

L'aggiornamento delle norme è stato annunciato giovedì, con Twitch che afferma di voler essere "il tipo di posto che tutti chiamano casa" e dove le persone non sono soggette a molestie o contenuti che incitano all'odio.

leggere :  Quanto dura l'effetto dei funghi? Come ingerirli e come prepararli?

Secondo l'aggiornamento, le persone i cui nomi o soprannomi si riferiscono a "alcol, tabacco e marijuana" possono stare tranquilli, lo stesso non si può dire per chi fa riferimento ad altre cosiddette droghe "pesanti". Questa politica sembra essere in linea con la nuova posizione che Amazon ha assunto nei confronti della cannabis negli ultimi mesi, con Amazon che possiede Twitch.

La pagina sulla politica del nome utente di Twitch contiene maggiori dettagli su cosa è consentito e cosa non è consentito quando si tratta di riferimenti a farmaci.

  • Riferimenti a droghe pesanti, droghe ricreative e abuso di droghe (esclusi alcol, tabacco e marijuana):
  • Riferimento esplicito a droghe ricreative o sostanze psicoattive, come il peyote.
  • riferimento esplicito alle droghe pesanti, in particolare alla cocaina o all'eroina
  • glorificando apertamente la prescrizione o l'abuso di droghe pericolose, comprese pratiche come l'abuso di inalanti”.

Sebbene non sia chiaro esattamente il motivo per cui un riferimento specifico a una droga possa contribuire a una cultura di molestie su Twitch, i sostenitori di questa causa sono incoraggiati a vedere un'enorme piattaforma fare un'eccezione per la marijuana insieme all'alcol e al tabacco, poiché la cannabis rimane illegale a livello federale, sebbene è sempre più legalizzato a livello statale.

leggere :  Washington cambia ufficialmente il nome "Marijuana" in "Cannabis"

Non è inoltre chiaro il motivo per cui la piattaforma ha citato specificamente il peyote, un cactus psichedelico, come esempio di una sostanza psicoattiva che non può essere menzionata in un nome utente.

Come notato, Twitch è una società di proprietà di Amazon e Amazon ha creato il grandi titoli per aver adottato politiche più progressiste internamente sui test sulla marijuana, oltre a sostenere pubblicamente i progetti di legge del Congresso per porre fine al proibizionismo.

Ma anche, dal punto di vista logistico, vietare i riferimenti alla marijuana nei nomi utente sembra più un problema di quanto valga la pena. Chiunque abbia familiarità con i giochi online sa che "420" è una caratteristica nel lessico dei nomi utente dei giocatori, ad esempio.

In un post sul blog su aggiornamento della politica, Twitch ha sottolineato che "i nomi utente sono davvero importanti" sulla sua piattaforma.

"Sono il tuo avatar di testo in chat e una parte cruciale del branding del canale per i creatori. I nomi utente sono ricercabili e visibili in tutto il sito. "Dato il loro utilizzo sui canali Twitch, riteniamo che debbano attenersi a standard universali e più elevati rispetto ad altri luoghi in cui le persone si esprimono, come ad esempio la chat." Sebbene abbiamo rimosso molti nomi utente segnalati e offensivi come parte della nostra attuale politica, riteniamo che sia necessario uno standard più elevato per coltivare una comunità globale diversificata e inclusiva su Twitch", ha aggiunto.


tag: Consumoancora galleggianteGiochiMarijuanatabacco
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.