close
Lifestyle

Un avvocato britannico indossa una parrucca di canapa vegetale come alternativa al crine di cavallo, sconvolgendo una tradizione secolare

Sostituendo il crine di cavallo con la rispettosa canapa, ecco le prime parrucche vegetali e vegane per avvocati

Un avvocato con sede nel Regno Unito sta sconvolgendo la tradizione secolare secondo cui gli avvocati indossano parrucche fatte di crine di cavallo. Vuole che gli avvocati delle alte corti del paese inizino a indossare copricapi vegani a base di canapa.

Samuel March ha presentato in anteprima le parrucche di canapa l'anno scorso. Secondo lui, le parrucche di crine di cavallo sono obsolete e la versione a base di cannabis potrebbe essere un'alternativa vegana rispettosa degli animali e dell'ambiente allo status quo.

Per ora, la parrucca di canapa è nella "fase di test" per i membri interessati. Ma spera che venga adottata.

"La canapa è un materiale noto per la sua forza, non credo che ci possano essere problemi di usura, ma c'è sempre un rischio quando sei il primo a provare qualcosa", ha detto March a Telegrph. "Le parrucche saranno prodotte nel Regno Unito e, sebbene questo rimanga un piccolo mercato solo per avocado vegani, ho intenzione di continuare a venderle".

https://www.marijuanamoment.net/u-k-lawyer-dons-vegan-hemp-wig-as-alternative-to-horsehair-disrupting-200-year-tradition/

Canapa & Canapa, Hemp & Hemp l'azienda fondata da March, produce il primo copricapo per avvocati realizzato in canapa e nel rispetto dell'ambiente.

leggere :  Erba migliore dell'argento secondo questo studio

Il governo britannico non è stato particolarmente progressista quando si tratta di riforma della marijuana, ma il paese sì canapa adottata in varie forme negli ultimi anni.

Il signor March ha anche riconosciuto che le parrucche di canapa non sono per tutti e non sta cercando di costringerle agli avvocati che hanno delle riserve.

Ha detto che il rispetto della lunga tradizione legale di indossare parrucche dovrebbe essere reso facoltativo "per le persone che indossano turbanti, sciarpe, capelli afro o qualsiasi altro motivo per sentirsi a disagio nel vestirsi come un uomo bianco del 18° secolo.

"Non tutti gli avvocati sono uomini bianchi eccentrici, maschi, con istruzione privata, ex studenti di teatro di Cambridge", ha aggiunto.

A questo proposito, un avvocato di colore ha recentemente criticato la tradizione 'culturalmente insensibile' e 'ridicola' di richiedere agli avvocati di sottoscrivere un'acconciatura vecchio stile che richiede di indossare peli di cavallo per comparire nei procedimenti giudiziari.

leggere :  I medici raccomandano la cannabis nelle loro pratiche quotidiane

Leslie Thomas QC ha affermato che l'obbligo di indossare una parrucca "rappresenta e definisce il clima di insensibilità culturale", una questione portata alla ribalta dopo che un altro avvocato, Michael Etienne, che ha un afro, è stato minacciato di azione disciplinare se avesse scelto di venire a dichiarare senza parrucca.

Amo la mia parrucca, ma dovrebbe essere opzionale per le persone che indossano turbanti, sciarpe, capelli afro o qualsiasi altro motivo per sentirsi a disagio nel vestirsi come un uomo bianco del 18° secolo. Non tutti gli avvocati sono uomini bianchi eccentrici, istruiti privatamente e che hanno studiato recitazione a Cambridge.


tag: biotecnologiainsolitoUK
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.